Aston Martin Vanquish: anteprima al Salone di Los Angeles 2012 [FOTO]

da , il

    La nuova Aston Martin Vanquish è un’ulteriore evoluzione dell’Aston Martin DB9 in chiave sportiva: la scocca è più rigida, la carrozzeria è tutta in fibra di carbonio, che rimane comunque a vista nei paraurti e nei fianchetti. Nonostante i 573 cavalli di potenza massima del 5.9 litri V12, il Launch Control per le partenze scattanti e i freni in carboceramica, sa altresì assicurare viaggi nel pieno del comfort e inglobati nel lusso che solo Aston Martin sa emanare.

    Questa nuova Vanquish sarà possibilie vederla in esposizione al Salone di Los Angeles 2012 che sarà aperto il prossimo 30 novembre fino al 9 dicembre. La supercar inglese, da quanto riferisce la Casa, è stata modificata rispetto alla precedente serie del 75% nella componentistica tanto interna quanto esterna ed alcuni dei particolari sono stati ripresi dalla gamma attuale come, per esempio, il motore che vi abbiamo accennato in precedenza.

    Aston Martin Vanquish: motorizzazione e dati tecnici

    Rispetto al 5.9 V12 che monta la DBS, in quello della Vanquish troviamo un aumento considerevole della potenza che infatti passa dai 517 cavalli ai 573 con i kW che passano da 380 a 421. La coppia, infine, è arrivata a 620 Nm.

    Il cambio a disposizione del conducente è un automatico sequenziale a sei marce. Con il nuovo e tecnologico sistema denominato Adaptive Damping System, chi guida può passare in breve tempo dalla modalità Normal alla Sport per giungere poi anche alla Track. Citando qualche dato tecnico dopo delle accurate prove su pista, si decretano 4,1 secondi per passare da 0 a 100 chilometri orari ed una punta massima di 295 chilometri all’ora. Per ottenere performance elevate in piena sicurezza è stato installato un impianto frenante adeguato: pinze anteriori a sei pistoncini con dischi da 398 mm x 36 mm. Al posteriore troviamo invece pinze a quattro pistoncini con dischi da 360 mm x 32 mm.

    Aston Martin Vanquish: dimensioni e peso

    Le dimensioni di questa vettura sono di 472 centimetri di lunghezza, 206 di larghezza e un’altezza pari a 129 centimetri. Il passo è di 274 centimetri e più avanti entrerà in listino anche la versione con i due posti dietro poiché l’attuale ne prevede solamente due all’anteriore e basta. Con la fibra di carbonio che ora prende parte in diverse componentistiche che ne accentuano il design e lo rendono più aggressivo sotto certi aspetti, la nuova Vanquish è sicuramente più leggera rispetto alle vetture che va a sostituire e poi questo alleggerimento di peso risulta anche dall’utilizzo di altri materiali pregiati che al contempo ne migliorano le prestazioni su pista e su strada e anche la sua maneggevolezza e la manovrabilità in curva. Il peso ora arriva a 1739 chilogrammi e, rispetto alla DBS, pesa ben 55 chilogrammi in meno.

    Aston Martin Vanquish: dotazione di serie

    La lista delle opzioni di serie per la nuova Vanquish prevede l’airbag del passeggero disattivabile, gli interni in pelle, il navigatore, la radio con le funzioni di cd, mp3, porta Usb e Bluetooth, i sedili anteriori elettrici riscaldabili e che dispongono pure della memoria, i sensori della pressione dei pneumatici e le sospensioni attive.

    Aston Martin Vanquish: prezzo e commercializzazione

    Il prezzo di questa Aston Martin parte dai 255.843 Euro e, con l’aggiunta degli eventuali posti posteriori, ovviamente è destinato a salire e i primissimi esemplari saranno consegnati alla fine di quest’anno.