Aston Martin Vantage SP10: esclusività ad un prezzo di quasi 97.000 Euro [FOTO]

da , il

    E’ stata svelata al Salone di Ginevra 2013 la nuova Aston Martin Vantage SP10. Come ci tiene a precisare il costruttore britannico, il nuovo allestimento si ispira alla variante da competizione che partecipa al campionato FIA GT4, vincitrice di numerose gare sullo storico circuito del Nürburgring Nordschleife. A livello di meccanica, la vettura non si mostra diversa dalla normale Aston Martin Vantage S V8. Sotto alla carrozzeria, infatti, troviamo la stessa unità ad otto cilindri a V da 4.7 litri di cilindrata, accreditato di una potenza massima di 436 cavalli a 7.300 giri al minuto ed una coppia motrice di 490 Nm. La potenza viene scaricata a terra tramite la trazione posteriore. Le prestazioni? Parliamo di una velocità massima di 305 km/h e di una accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi. La vera novità della SP10, però, riguarda proprio l’allestimento. Andiamolo a scoprire.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA NOVEMBRE 2014

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA NOVEMBRE 2014

    Estetica

    A livello estetico la nuova Aston Martin Vantage SP10 si caratterizza per l’esclusiva vernice “Ceramic Grey Metallic” per la carrozzeria. Sulla versione Volante (ossia quella scoperta) la capote in tela è, invece, in tinta “Titan Grey”. Il design può contare sull’esclusività dei grossi cerchi in lega da 19 pollici di diametro, verniciati in colore nero lucido e con un parziale trattamento diamantato. Non potevano mancare, poi, numerosi particolari in fibra di carbonio, che però non risaltano più di tanto sulla vernice grigio scuro della carrozzeria: in CFRP sono realizzati lo splitter anteriore ed il diffusore d’aria posteriore. Completano il tutto le pinze dei freni di colore nero.

    Interni

    Anche l’abitacolo sfoggia un allestimento specifico: i sedili sportivi sono rivestiti in pelle ed Alcantara di colore nero, con impunture a contrasto bianche. Buona parte della plancia e dei pannelli porta è sempre rivestita in pelle nera, mentre le finiture sono in “Piano Black”. Degno di nota, poi, anche il volante, che è rivestito in Alcantara, proprio come sulle auto da gara.

    Prezzo

    Disponibile sia con cambio manuale a sei marce, che con l’automatico sequenziale Sportshift II è venduta ad un prezzo base di 96.635 euro, a cui va poi aggiunta la quota relativa alla tassazione.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA NOVEMBRE 2014