Audi Q7, nuovo motore entry level

Audi Q7, nuovo motore entry level
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Q7 Motore 3.0 TDI

Audi ha prodotto un nuovo motore per la sua Q7. La casa tedesca ha deciso di montare il nuovo motore dedicato ad una eversione entry level del suo grande suv. Il propulsore in questione sarà un 3.0 litri TDI, con una potenza di almeno 204 cavalli. Il propulsore riesce a sprigionare una coppia motrice di 450 Nm. L’unità motrice non riguarderà soltanto la Audi Q7, ma è prevista anche per altri due modelli: la A7 Sportback e la Volkswagen Touareg.

Il propulsore avrà un cambio TipTronic ad otto rapporti, in abbinamento. Gli ingegneri di Ingolstadt avevano già montato dei nuovi motori sulla loro Q7, molto performanti. Il primo era un V6, capace di erogare una potenza di 272 cavalli. Il secondo era un V8, che sprigionava una potenza di 340 cavalli, con una cilindrata di 4.2 litri.

Adesso la casa tedesca Audi decide di portare avanti il progetto di un suv come il Q7, dedicato, però, ad una versione d’entrata, con un motore più piccolo e meno potente, sempre conforme alla normativa Euro 5. La Audi Q7 entry level avrà, comunque, sempre la trazione integrale. Versione studiata per consentire un consumo minore di carburante, grazie al sistema Start&Stop di serie ed altre riduzioni di potenza al motore.

Questa Q7 3.0 TDI da 204 cavalli consuma 7,2 litri di carburante per 100 km ed emette nell’aria 189 gr/km di CO2. Sebbene sia la sorella minore delle altre Q7, sotto il punto di vista della motorizzazione, tuttavia le sue prestazioni sono di tutto rispetto: raggiunge i 205 km/h ed accelera da 0 a 100 km/h in 9,1 secondi. In Germania, la Q7 entry level è già in vendita, al prezzo di 51.800,00 euro.

348

Vedi anche:

Lamborghini Veneno, prezzo e scheda tecnica

Guarda il video della nuova Lamborghini Veneno, presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2013 e, al momento, è l'auto più costosa del mondo, con il prezzo di oltre 3 milioni di euro. Su alla guida trovi tutta la scheda tecnica di questa fantastica supercar.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 21/10/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici