Audi Q8, da concept a prodotto finito: le foto spia

Audi Q8, da concept a prodotto finito: le foto spia

Il suv coupé sviluppato sul pianale della Q7 si prepara al debutto

da in 4X4, Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Audi, Auto 2017, Auto di lusso, Auto nuove, Foto Spia, Fuoristrada e SUV, Salone auto, Salone di Detroit 2017
Ultimo aggiornamento:

    Da Detroit alla strada, per prepararsi al debutto. Audi Q8 è impegnato nei test di sviluppo e le prime immagini ci restituiscono un suv molto sportivo nel design, merito delle tante sfaccettature e degli spigoli che definiscono il muso, con una calandra single frame particolarmente larga e per certi versi evocativa della Maserati Levante, quella vista sul concept. Le modifiche più importanti arrivano al posteriore, dove il prodotto di serie si allontana nettamente dalla show car, e non poteva essere diversamente. I fari seguono le linee “classiche”, come emerge dalle foto di Motor.es, il paraurti cambia forme, mentre il profilo da coupé si conserva al pari della linea di cintura che tende a essere moderatametne a cuneo.

    Ha fatto la sua prima uscita al Salone di Detroit 2017, ovviamente nelle vesti di concept car. Audi Q8 Concept va a esplorare ulteriormente il segmento dei suv di alta gamma, quelli ribattezzati full-size per le dimensioni in quota 5 metri di lunghezza. Un modello chiaramente posizionato al di sopra di Q7, della quale dovrebbe rappresentare l’anima più sportiveggiante, viste le piacevoli linee della carrozzeria. La prima cosa che colpisce è senza dubbio la linea molto rastremata del padiglione, che converge in un lunotto molto inclinato e sportivo.

    Oltre ai paraurti dal disegno molto aggressivo, quello anteriore con prese d’aria generose e quello posteriore con un finto estrattore d’aria, a renderla sportiva ci sono anche le proporzioni complessive. La nuova Q8 concept è, infatti, più lunga e più larga rispetto alla sorella Q7, ma allo stesso tempo anche più bassa. Nel frontale spicca l’evoluzione degli stilemi Audi, ovvero la griglia esagonale dalle dimensioni veramente esagerate. Altri dettagli di stile degni di nota sono i finestrini senza cornice, l’assenza (solo sul prototipo) delle maniglie esterne, cerchi in lega da 23 pollici e dischi freno in ceramica da 20 pollici.

    Fari a trapezio rovesciato, cofano motore scolpito, fiancata che non rinuncia a marcare i passaruota e si segnala per il montante C piatto, ispirato dalla Audi Quattro. Dietro, con quell’unico gruppo ottico posteriore, sembra aver subito l’influenza stilistica della Lamborghini Urus concept, vista anni fa.

    Arriverà probabilmente nel 2018 il modello di serie e a detta di Audi non sarà troppo diversa dal prototipo. Al NAIAS di Detroit Audi Q8 Concept anticipa una soluzione ibrida plug-in, come sottolineato dalla sigla e-tron presente sull’elaborato paraurti anteriore. Sotto a questa affascinante carrozzeria muscolosa si nasconde il powertrain ibrido del gruppo Volkswagen, che prevede l’adozione di un 3.0 litri turbo benzina V6, accoppiato ad un motore elettrico ed un cambio automatico ad otto marce. In totale sviluppa 442 cavalli e 700 Nm di coppia motrice. Quanto basta per accelerare da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi e per raggiungere una velocità massima di 250 km/h, autolimitata.

    Audi Q8 Concept al Salone di Detroit 2017

    Audi dichiara che la Q8 Concept sia in grado di percorrere fino a 23 km in modalità totalmente elettrica. Allo stesso tempo dichiara un consumo medio, nel ciclo misto di omologazione europeo, pari a 100 miglia per gallone, ossia 2,8 litri per 100 km circa. Il powertrain ibrido consente di avere anche la trazione integrale ed il torque vectoring. Tra le altre dotazioni tecniche del modello segnaliamo anche le sospensioni ad aria adattative.

    607

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN 4X4Anteprima autoAnticipazioni AutoAudiAuto 2017Auto di lussoAuto nuoveFoto SpiaFuoristrada e SUVSalone autoSalone di Detroit 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI