Audi R8 by Khan: anteprima

Si può rendere ancora più potente un'auto come la Audi R8? si, si puo', se la si sottopone alle cure di un preparatore come Kahn che la rende più prestazionale solo per via della diminuzione di peso di cui gode la vettura

da , il

    Audi R8 By Khan

    Un’Audi R8 che passa sotto i “ferri” di un preparatore automobilistico come Khan, col risultato che l’auto che ne deriva diviene una supercar a tutti gli effetti.

    Esteticamente le modifiche, pur se in parte evidenti, non sono caratterizzate da una grande apparenza, basti pensare che per rendersi conto al meglio di quanto la vettura sia stata “trattata” bisogna osservare l’assetto che appare più ribassato per aver agito sulle sospensioni della vettura.

    Nell’Audi R8 by Khan si è anche fatto ricorso alla fibra di carbonio in sostituzione di parte della struttura in essere nella supercar da cui deriva l’attuale e così, si è anche provveduto ad alleggerire l’auto mediante il ricorso a nuovi cerchi in lega leggera che, oltretutto, come si vede dalle immagini, risultano ancora più gradevoli alla vista.

    Nessuna modifica invece s’è deciso di apportare alla meccanica dell’Audi R8, visto che solo riferendoci ai motori, stiamo parlando di uno dei propulsori più potenti in assoluto mai montati nell’auto di Ingolstadt; un 3,6 litri di cilindrata con prestazioni ai massimi livelli, ancor di più accentuati se si considera la leggerezza di cui adesso gode la vettura fatto che la rende ancora più prestante che mai.