Audi TT: foto spia di coupè e cabrio

Audi TT: foto spia di coupè e cabrio
da in Audi, Auto nuove, Cabrio e spider, Coupè, Salone di Parigi 2016
Ultimo aggiornamento:

    Dopo aver presentato l’Audi TT final edition, alla casa dei quattro anelli hanno deciso di lasciarsi scappare qualche informazione sulla futura sostituta. Oltre alle belle foto, fornite da WorldCarFans.com, sono stati comunicati alcuni dati sulle future caratteristiche delle due auto. La commercializzazione dovrebbe avvenire già entro la fine di quest’anno.

    Innanzitutto vi sarà una coupè e una cabrio: niente cabriolet-coupè con tetto in lamiera. Scelta forte, in un panorama che vede molte scoperte, adottare la soluzione della chiusura rigida. Il cambiamento però è notevole: i gruppi ottici anteriori hanno una forma più assottigliata, il cofano risulta più sporgente in avanti e con una discreta nervatura che allarga dalla calandra fino ai montanti. Dalla fanaleria anteriore parte una superficie che, superato il cofano, segue l’andamento della porta e del resto della carrozzeria, creando una linea sulla fiancata che allarga virtualmente l’auto e trasmette un senso di stabilità. Per quanto riguarda la coupè è stata mantenuta la forma del tetto che forma un’ unica linea con il lunotto (quest’ultimo particolarmente inclinato); anche sulla cabrio la linea è rimasta la cupolina discretamente simile alla precedente.

    I gruppi ottici posteriori, invece, un po’ ristretti nelle dimensioni, mantengono la stessa forma.

    Importanti le novità all’interno: i sedili posteriori potranno accogliere meglio i passeggeri, grazie al lieve aumento delle dimensioni dell’auto. Anche sotto il cofano le novità non mancano grazie all’arrivo della nuova generazione di prouplasori FSI; le motorizzazioni disponibili saranno il 2 litri aspirato con 150 cv e turbocompresso 200cv, oltre al già collaudato 3,2 litri V6 da250cv già presente nell’attuale gamma. Un’altra novità rilevante, seppur da confermare, consiste nell’adozione di un motore a ciclo diesel (probabilmente il 2.0 TDI da 170cv). Come già accade per la TT in commercio, saranno disponibili sia la trazione anteriore (sui modelli bassi di gamma) sia quella integrale fornita dal sistema quattro (forse senza Haldex ma con Torsen).

    Gli appassionati Audi, che vedono nella Z4 la diretta rivale, sperano già nell’arrivo di una versione RS basata sul 2 litri FSI in versione biturbo per rivaleggiare con la BMW Z4 M roadster e coupè che vanterà 343cv. La potremo vedere dal vivo al Salone dell’auto di Parigi a settembre.

    395

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAuto nuoveCabrio e spiderCoupèSalone di Parigi 2016
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI