Motor Show Bologna 2016

Auto a guida autonoma, Rinspeed Etos al CES 2016 [FOTO]

Auto a guida autonoma, Rinspeed Etos al CES 2016 [FOTO]
da in Auto 2016, Auto Elettriche, Concept Car
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/12/2015 12:58

    Rinspeed Etos Concept (1)

    Altro capitolo nella storia delle auto a guida autonoma. Rinspeed Etos debutterà al CES di Las Vegas 2016 il prossimo 6 gennaio e lo farà fuori dai confini svizzeri, a suo modo una novità. Arriva alla fiera dell’elettronica di consumo con un progetto sviluppato partendo da una BMW i8, modificata nel design, “normalizzata” verrebbe da dire, rendendola supercar dai canoni più classici rispetto a quanto non faccia la prestazionale vettura bavarese. Il pianale resta invariato, quindi la struttura diversificata, con l’alluminio impiegato per l’anteriore e la fibra di carbonio per la cellula dell’abitacolo, mix perfetto per assicurare elevata rigidità e masse ridotte.

    Rinspeed interviene pesantemente in quello che è il “modo d’utilizzo” dell’auto, proponendo un sistema di guida autonoma avanzato. L’abitacolo non sfoggia la possibilità di cambiare la posizione di guida indipendentemente da destra a sinistra, come già su altri concept Rinspeed, però riprogetta gli spazi, alla luce di necessità nuove. Il volante, prodotto da ZF TRW, è retrattile e viene alloggiato in un vano quando non è necessario, lasciando davanti al guidatore divenuto passeggero uno schermo da 21.5 pollici, non solo configurabile ma anche orientabile. Stessa cosa avviene per il secondo display, davanti al passeggero. A coordinare tutte le informazioni è il sistema Harman Connected Car, che assiste durante il viaggio gli occupanti e riporta su schermo le immagini riprese da ben 8 telecamere in alta definizione, poste all’esterno dell’auto e in grado di assicurare una visione totalmente priva di punti bui. Gli specchietti sono anch’essi rimpiazzati da telecamere e proiettano le immagini relative solo quando il guidatore guarda nella porzione di display relativa. Una telecamera è collocata anche ad altezza delle ruote anteriori e viene attivata nella modalità Curb View, utile per verificare la presenza di ostacoli, marciapiedi e gradini, in particolare, spiegano in Rinspeed, quando ci si trova a dover parcheggiare in stalli potenzialmente a rischio di danneggiamento dei cerchi e dell’auto. Finezze, come il drone DJI, che atterra su una piattaforma ricavata sopra l’asse posteriore, caratterizzata da un’illuminazione a led in grado di modificare la grafica. Tornando alla concretezza, importante novità è quella dell’E-Horizon, sistema che monitora a lunga distanza la strada davanti a Rinspeed Etos per rilevare eventuali veicoli che procedono in senso di marcia opposto, avvisando di un rischio incidente. Sempre in tema di sicurezza attiva, sui grandi display da 21.5 pollici il sistema elettronico che governa l’auto è in grado di identificare potenziali rischi ed evidenziarli, portandoli all’attenzione del guidatore. Infine, al CES 2016 Etos presenterà un sistema di navigazione evoluto, tridimensionale e con una precisa mappatura non solo delle strade, ma fin anche delle linee di demarcazione delle corsie, l’indicazione delle fermate dei mezzi pubblici e anche la rappresentazione realistica e tridimensionale degli alberi!

    513

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI