Auto cinesi: un’auto del popolo, elettrica

da , il

    Auto elettrica cinese a Detroit

    Una volta tanto, pensando alla Cina, non si pensa ai loro cloni o alla smania dei cinesi di copiare a tutti i costi, anzi, stavolta il dubbio che abbiano potuto copiare certe stranezze è davvero lontano.

    Infatti, la Grande Tigre, si cimenta nella costruzione di tre modelli di veicoli elettrici, presentati a Detroit, che chiamare auto è un po? ardito, visto che sembrano più modellini da giostra che automobili e che rappresentano per la Cina un modo nuovo di immaginare il design in una sorta di controtendenza volta alla novità e alla realizzazione di modelli inediti.

    Auto elettrica cinese a Detroit

    I tre veicoli hanno delle caratteristiche, comunque, interessanti, si pensi all?autonomia di marcia, di 150 chilometri e ai 45 km/h di velocità massima che riescono a spuntare, per non parlare delle dimensioni tanto ridotte da renderli, eventualmente, ideali mezzi da città.

    Auto elettrica cinese a Detroit

    L?obiettivo del Paese della Grande Muraglia, realizzare una vettura per il popolo come fu la Maggiolino per la Volkswagen o il modello T, per Ford, ma con questi criteri, l?impresa sembra molto ardua.