Salone di Parigi 2016

Auto dai consumi dichiarati più vicini ai reali: Peugeot e Renault le migliori

Auto dai consumi dichiarati più vicini ai reali: Peugeot e Renault le migliori
da in Classifiche auto, Confronto auto, Consigli e Guide, Consumi auto, Motori auto
Ultimo aggiornamento: Lunedì 12/10/2015 10:57

    Con lo scandalo del Dieselgate Volkswagen il polverone si è alzato su tutto l’industria automobilistica mondiale. Uno degli effetti di tutta questa faccenda, però, riguarda il porre l’attenzione non solo alle emissioni nocive dichiarate, che sono state palesemente camuffate e quindi ampiamente diverse da quelle reali, ma anche ai consumi reali rispetto a quelli dichiarati, d’altronde il consumo è direttamente collegato alle emissioni nocive. Vediamo allora quali sono le auto con i consumi reali più vicini a quelli dichiarati.

    Dopo la scoperta della truffa da parte dell’International Council of Clean Transportation, lo stesso Ente accertatore ha deciso di mettere sotto processo i consumi dichiarati dalle case, che ormai da anni hanno quasi del tutto perso di valore per chiunque riesca ad informarsi o semplicemente faccia una valutazione oggettiva in base all’utilizzo che fa della propria auto. I dati raccolti derivano dal portale tedesco Spritmonitor, che permette agli utenti di aggiornare e segnalare di volta in volta i proprio consumi effettivi, paragonandoli in automatico ed in tempo reale a quelli dichiarati dalla casa. Le testimonianze raccolte sono davvero tante, così da riuscire a coprire tutte le casistiche in marito a stile di guida o tipologia di percorso.

    In terza posizione troviamo la hatchback BMW Serie 1, che assieme a Volkswagen Passat, Ford Fiesta e Opel Corsa ha dimostrato di avere un distacco tra consumi reali e dichiarati “solo” del 33%. La community ha sancito con numerose esperienze di guida e tanti pieni di carburante fatti questo divario, che nonostante sia catalogato come uno tra i più bassi lascia comunque un forte disappunto.

    A differenza della sorellona hatchback, che rientra nella classifica delle più “bugiarde”, la piccola citycar Peugeot 208 è risultata anzi tra le più veritiere, avendo i possessori riscontrato un divario quantificabile nel 28%. Probabilmente complice è stata la massa ridotta, quindi la minor potenza richiesta negli spostamenti.

    Siamo arrivati a classificare quella che è l’auto che ha consumi reali più vicini a quelli dichiarati: la Renault Twingo. La piccola della casa francese comincia ad avere un divario, quantificabile con il 10% secondo tutte le statistiche ottenute attraverso la community, che potremmo quasi iniziare ad accettare, poichè basso ed in parte giustificabile dal fatto che i test su strada prevedono situazioni ben diverse da quelli fatti in laboratorio.

    462

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI