Auto elettriche Renault in prova in Germania

In Germania 150 auto elettriche saranno testate da altrettanti pendolari

da , il

    auto elettriche renault

    Il problema delle auto elettriche non è solo l’autonomia. D’accordo, è pressante l’idea di trovarsi in panne, magari in autostrada, senza energia se non quella del cellulare per chiamare il carroattrezzi. Ma forse è solo un problema psicologico, suggeriscono gli addetti ai lavori. Dopotutto quante volte è capitato con le auto “normali”? E quante volte capita di percorrere più di 150 chilometri in una giornata?

    Per non parlare del pedale, giudicato poco vivace – sempre che non si tratti della Tesla Roadster. Suvvia uomini di poca fede, sono lontani i tempi della prima Panda elettrica, oggi queste vetture dovrebbero condurre l’automobilista a destinazione esattamente come farebbe un normale, inquinante e rumoroso benzina.

    E va bene, basta domande. Proviamole queste auto elettriche, no? E’ quello che hanno pensato anche i costruttori, stanchi di rimandare la fioritura dei loro bei prototipi al litio.

    E mentre le prime Smart elettriche si apprestano a percorrere le nostre strade per dar vita al progetto sperimentale e-mobility, in Germania 150 pendolari saranno usati come cavie per testare altrettante vetture alimentate a batteria. L’iniziativa prende il nome di “E-mobility in commuter traffic” e vede la cooperazione di diverse entità specializzate, pubbliche e private, tra cui la Renault Deutschland.

    Gli automobilisti coinvolti percorrono per lavoro il tratto compreso tra la Ruhr e i centri di Mülheim, Essen e Dortmund. Le vetture prescelte per l’esperimento sono la Renault Kangoo Express Z.E., la Renault Fluence Z.E. e altre vetture originariamente termiche, ma equipaggiate per l’occasione con motore elettrico e relative batterie al litio. Alcune vetture (Fluence Z.E.) potranno utilizzare il sistema di sostituzione delle batterie Quickdrop.