Auto elettriche: piacciono agli inglesi

da , il

    Auto Elettrica

    Da un sondaggio condotto da un?Associazione che raggruppa le maggiori Compagnie di Assicurazioni inglesi sarebbe emerso che i britannici avrebbero una coscienza quanto mai ecologica, soprattutto fra le fasce di giovani automobilisti.

    Addirittura su 100 automobilisti inglesi, ben settanta, se potessero, vorrebbero un?auto ibrida, o elettrica o che andasse a bio-carburanti. Se si intervistano automobilisti con età al di sotto dei 25 anni, si scopre che la percentuale sale oltre l?81% .

    Più cauti e tradizionalisti i guidatori più anziani, over 55, che sarebbero disposti a cambiare un?auto alimentata a benzina o gasolio con una più ?gentile? con l?ambiente con una percentuale che è al di sotto del 65% .

    Senza nulla togliere alla coscienza ecologista dei giovani anglosassoni, occorre dire che la spinta propulsiva per questi giovani automobilisti non è solamente l?ambiente che si vuole preservare, evitando maggior inquinamento, ma i minori costi cui andrebbero incontro con un?auto elettrica, che non richiede carburanti a parte il pieno di elettricità fatto in garage, si ricarica in parte durante la marcia, non sottostà ai limiti di circolazione in città, non paga bolli e con la quale si può accedere più agevolmente alle aree di parcheggio.

    In generale dal sondaggio è anche emerso che un guidatore britannico su cinque, sta valutando la possibilità di sostituire l?auto con una più piccola e più efficiente, così come, infine, il 14% degli intervistati dichiara che sarebbe disposto a considerare un?auto più piccola solo in funzione dei maggiori costi cui sarebbe sottoposto rispetto ad un?auto di grandi dimensioni.

    Sarà stato anche merito del Salone di Londra dove sono esposti un discreto numero di auto elettriche ad aver contribuito a questa nuova coscienza ecologica degli inglesi?