Auto elettriche – Tesla Roadster ricaricata wireless

Durante il CES 2011 di Las Vegas la società Fulton Innovation è riuscita con successo a ricaricare wireless un'auto elettrica Tesla Roadster grazie ad uno speciale apparecchio chiamato eCoupled Powerspot

da , il

    tesla roadster 2 5

    Il Salone di Detroit 2011 non è l’unico evento interessante che si sta svolgendo negli Stati Uniti. A Las Vegas è in corso il Consumer Electronic Show (CES 2011) che vede l’introduzione di alcune novità interessanti anche per quanto riguarda il mercato automobilistico, come ad esempio la presentazione ufficiale della Ford Focus Electric, prima auto elettrica dell’ovale blu. Ancora più interessante è l’esperimento condotto con successo da Fulton Innovation ricaricando wireless l’attuale regina delle vetture sportive elettriche, la Tesla Roadster, con un gadget chiamato eCoupled Powerspot.

    La prova, che sembra più una scena da film di fantascienza che non l’applicazione di una tecnologia reale, è stata effettuata pubblicamente attraverso lo speciale dispositivo. Mentre General Motors ha annunciato l’introduzione nel 2012 di speciali tappetini in grado di ricaricare wireless i telefoni cellulari, c’è già chi ha spinto queste tecnologie al prossimo livello.

    «E’ la prima volta nella storia in cui siamo stati in grado di ricaricare senza fili un apparecchio che necessita di una così grande quantità di potenza», ha affermato un rappresentante di Fulton Innovation dopo aver assistito al successo dell’esperimento con l’auto elettrica Tesla Roadster.

    Una caratteristica interessante dell’eCoupled Powerspot è la possibilità di controllare il livello di potenza richiesto anche attraverso un’apposita App per iPhone. Niente più cavi e prese dunque per caricare la propria auto elettrica. Se Fulton Innovation riuscirà a rendere disponibile sul mercato questa tecnologia, l’uso delle vetture a batterie diventerà molto più semplice per tutti.