Motor Show Bologna 2016

Auto usate premium, le migliori a 10.000 euro

Auto usate premium, le migliori a 10.000 euro
da in Auto usate
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29/07/2015 11:33

    migliori auto premium usate

    Non sapete rinunciare al fascino di un’auto di categoria superiore, ma il portafoglio piange? Niente paura, ci sono diverse auto usate premium che possono rappresentare delle buone occasioni e agguantarle a cifre da utilitaria nemmeno troppo accessoriata. Parliamo della soglia psicologica dei 10 mila euro, presa in considerazione come investimento limite per accaparrarsi auto ancora dalle interessanti potenzialità, sebbene il più delle volte di fronte a un contachilometri con parecchi giri all’attivo. Inutile dire come si riesca a spuntare le quotazioni migliori sulle motorizzazioni benzina, quelle con meno chilometri, ma gravate da consumi il più delle volte proibitivi. Chi percorre pochi chilometri l’anno o quanti possono mettere in conto una conversione dell’alimentazione in bifuel a gpl, troveranno valide ragioni per sceglierle. Resta un “però”, legato al superbollo, da pagare in misura ridotta, ma pur sempre a incidere sulla gestione dell’auto.

    Alfa Romeo Giulietta usata

    La compatta del Biscione può considerarsi al limite del concetto di auto premium. Volendo essere elastici, per il blasone del marchio, includiamola nella graduatoria. E’ interessante la quotazione della turbodiesel JTD-M 1.6 litri da 105 cavalli, accreditata di consumi bassi a fronte di potenze tutto sommato un po’ al di sotto delle attese di chi guarda a una certa fascia di mercato. Un esemplare del 2010, con appena 82 mila chilometri, vale 10.600 euro.

    Audi A6 Allroad usata

    Senza dover ricorrere al suv, ecco una proposta in grado di muoversi agevolmente su tutti i terreni: Audi A6 Allroad. La trazione integrale Quattro permette di disimpegnarsi su sterrato e neve, conservando le proverbiali doti di gran stradista. Il motore è un impegnativo 3 litri V6 Tdi, con tecnologia common-rail, trattandosi di un modello del 2007 – seconda generazione della Allroad -. E’ valutata 10 mila euro e il chilometraggio tocca quota 137 mila: non sono pochi, ma vista la cubatura del propulsore, un esemplare ben conservato avrà ancora molto da dare.

    Bmw Serie 1 usata

    Trazione posteriore, motore benzina aspirato e il divertimento è assicurato. Bmw 120i monta un quattro cilindri da 170 cavalli e 210 Nm, con consumi dichiarati nel misto pari a 6.9 litri/100 km. Immaginare una conversione a gpl potrebbe essere una soluzione intelligente. La quotazione per un esemplare del 2009 con appena 74 mila chilometri è di 9.800 euro. E’ il modello per chi fa pochi chilometri l’anno e ama tenere la lancetta del contagiri nella parte alta.

    Bmw Serie 3 usata

    Condividono lo stesso motore, il 2 litri turbodiesel da 177 cavalli e 350 Nm. Le quotazioni si differenziano di poche centinaia di euro. Il punto chiave in questo caso è legato alla tenuta del turbocompressore, componente risultato particolarmente fragile e frequentemente sostituito. Sarà bene accertarvi della storia dell’auto. Bmw 320d è quotata 10.100 euro, per un modello del 2008 con 124 mila chilometri, mentre un anno più vecchia e 10 mila chilometri in più sono sulle spalle di Bmw X3: quotata 9.800 euro sconta un vissuto di 134 mila chilometri.

    Mercedes CLC usata

    Prima della Classe A odierna, ha rappresentato il tentativo dei tedeschi di Stoccarda di entrare nel segmento C con una coupé originale, derivata dal pianale di Mercedes Classe C, tuttavia con un successo limitato. Mercedes CLC del 2010, con il turbodiesel 2.1 litri 200 Cdi Sport vale 10.100 euro con 99 mila chilometri sulle spalle. Un buon equilibrio complessivo nel rapporto prezzo-qualità. Le dimensioni sono da compatta cresciuta, visti i 4 metri e 45 di lunghezza. Pochi i cavalli, solo 122, buona la coppia.

    Mercedes CLS usata

    La prima coupé quattro porte di grandi dimensioni. Mercedes CLS ha inventato un segmento tutto nuovo, abbinando la praticità delle berline con la silhouette da coupé. La prima generazione si trova a 10.400 euro con motore benzina V6 3.5 litri, certo non un esempio di economia, né sul versante dei consumi, né tantomeno di gestione, considerato il superbollo al quale sono soggetti i 292 cavalli (41 cavalli oltre la soglia) della versione CGI, da non confondere con i 272 cavalli della V6 3.5 CLS 350. Anche in questo caso, valutare la trasformazione in bifuel a gpl potrebbe dare un po’ di respiro se le vostre preoccupazioni principali sono legate ai consumi. Resta il nodo di un bollo decisamente impegnativo.

    967

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI