Autovelox: una multa ogni due minuti… può succedere!

da , il

    Autovelox

    Si può essere “pizzicati” dall’autovelox due volte nella stessa strada anche dopo un solo chilometro e dopo un paio di minuti dalla prima, di fatto per la stessa infrazione?

    Ebbene si, a ricordarcelo un ricorso, di un’automobilista sorpreso dall’autovelox alle 12 di un certo giorno, mentre viaggiava a 85 Km/h, anzicchè a 70 come prevedeva quel tratto di strada e, alle 12,02 minuti dopo, risorpreso a compiere la stessa infrazione.

    Risultato, 2 multe e 4 punti, 2 per segnalazione, sottratti alla sua patente di guida.

    Ebbene, la Cassazione ha definitivamente rigettato il ricorso del cittadino che si opponeva alla doppia contravvenzione poiché, la Suprema Corte ha ritenuto che… “ … è esclusa la possibilità di censurare le scelte dell’Amministrazione in ordine alle modalità di organizzazione del servizio di rilevazione ed accertamento delle violazioni, configurandosi, altrimenti, un’inammissibile ingerenza nel =Modus Operandi= della stessa amministrazione, in linea di principio non sindacabile dal giudice ordinario “. ( Sentenza 9222/2005 e 7107/2006 ).

    Secondo tali pronunciamenti, le Amministrazioni possono, dunque, rilevare la velocità in due punti ravvicinati fra di loro e ciò, a maggior ragione, dove tale comportamento sia dettato da imprescindibili motivi di sicurezza.