Motor Show Bologna 2016

Bentley Mulsanne: anteprima

Bentley Mulsanne: anteprima

Un altro assaggio di quella vettura che celebra i fasti del passato in un nome epocale, appunto, Mulsanne, come la parte geografica ove l’antenata di questa vettura spopolò con diverse vittorie alla 24 ore di Le Mans, si avrà al Salone dell’Auto di Francoforte e nell’attesa di poterla toccare con mano, vediamo di svelarvi qualcos’altro della esclusivissima berlinona inglese, almeno per derivazione

da in Anteprima auto, Auto 2010, Bentley, Berline, Salone di Francoforte 2015
Ultimo aggiornamento:

    Chi vorrà e soprattutto chi potrà, potrà acquistarla a partire dal prossimo anno e precisamente dal mese di giugno 2010, prima di quella data i fortunati che sono stati ospiti del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach hanno potuto avere soltanto un piccolo assaggio della erede della Bentley Arnage, la Bentley Mulsanne.

    Un altro assaggio di quella vettura che celebra i fasti del passato in un nome epocale, appunto, Mulsanne, come la parte geografica ove l’antenata di questa vettura spopolò con diverse vittorie alla 24 ore di Le Mans, si avrà al Salone dell’Auto di Francoforte e nell’attesa di poterla toccare con mano, vediamo di svelarvi qualcos’altro della esclusivissima berlinona inglese, almeno per derivazione.

    Cominciamo col design dove è impossibile non cogliere gli sforzi dei progettisti volti ad unire passato e futuro con un design un po’ ardito che media i tratti retrò con la modernità, dunque spigoli vivi della carrozzeria con elementi del tutto innovatori. Una grande calandra colpisce immediatamente lo sguardo di un osservatore che si ponesse di fronte la vettura, una grande griglia contrassegnata da fari di grandi dimensione con Led diurni sono gli elementi di spicco di questa berlinona. Continuando ad ammirarla nelle fiancate fino a discendere nella parte posteriore, si colgono i grandi scarichi che danno quel tocco di grande sportività alla vettura.

    E’ ovvio che con ciò che si rileva dagli esterni è logico aspettarsi mirabilie anche negli interni e così sicuramente sarà, ma il riserbo è tanto in Casa Bentley e l’abitacolo della vettura continua a restare top secret.Quello che si conosce è invece la derivazione del pianale importato dall’Audi A8 dove ad entrare prepotentemente nella costituzione dei materiali è l’alluminio che conferisce leggerezza alla vettura, la stessa sorte toccata anche alla Rolls Royce Phantom, vera rivale della Bentley Mulsanne.


    Più certa invece pare l’adozione di un motore a 8 cilindri W16 in grado di erogare una potenza di ben 630 cavalli, ma non è esclusa la possibilità che ci si possa dotare anche di un più tradizionale 8 cilindri quadrtiturbo da 6.750 cc. di cilindrata con cambio automatico.

    E qui finisce la scoperta della Mulsanne, tutto il resto è avvolto nel buio, prezzi compresi, che sicuramente non sorprenderà domani apprendere che possano essere stellari!

    425

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2010BentleyBerlineSalone di Francoforte 2015

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI