Benzina: da gennaio eliminate le commissioni della carta di credito

Una buona notizia per gli automobilisti che dal primo gennaio potranno risparmiare qualcosa sulle commissioni del pagamento della benzina con la carta di credito

da , il

    benzina carta credito commissioni

    Finalmente arriva una buona notizia per tutti gli automobilisti che dal primo gennaio potranno risparmiare qualcosa sulle commissioni del pagamento della benzina con la carta di credito. Dal 2012 infatti sarà abolito l’addebito della commissione, sia per l’automobilista che per il gestore. C’è solo un limite, che la transazione sia sotto i 100 euro, come succede solitamente nella maggior parte dei casi.

    A comunicarlo è stata la Figisc Anisa Confcommercio, che ha riportato quelli che sono i contenuti della legge di stabilità che è stata proposta dal governo Berlusconi e approvata dal Parlamento. Questa misura permetterà di risparmiare qualcosa agli automobilisti e darà anche più soldi a tutti coloro che gestiscono un impianto di distribuzione di benzina e gasolio.

    In questo modo diminuirà anche il contante che è in possesso del personale, in modo da ridurre anche il rischio di subire furti. Questo è il risultato di un importante accordo tra il governo e la Federazione italiana gestori impianti stradali di carburante. E’ ora probabile che il beneficio per chi compra e chi vende aumenti ancora, visto che senza le commissioni sarà incentivato l’uso della carta di credito.