Bioetanolo: proibito ai musulmani

Bioetanolo: proibito ai musulmani
da in Auto Ecologiche, Blocco traffico, Curiosità Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Distributore di biocarburanti

    Il proibizionismo dei musulmani non si arresta neanche in auto, si veda il fatto che il Corano vieta, per bocca del Profeta Maometto, l’utilizzo dell’alcol per qualsivoglia motivo, non solo l’ingestione ma anche l’acquisto, la vendita sia pure effettuata per usi diversi da quelli alimentari.

    Il risultato è che secondo anche i più recenti dettami, ai musulmani viene inibito l’utilizzo di automobili che sfruttano bio-etanolo, come riferito anche da un accademico dell’Arabia Saudita che ha ricordato ai seguaci della dottrina di Maometto questo importante limite derivante dall’utilizzo dell’alcol.

    Eppure una scuola di pensiero all’interno dello studio del Corano avrebbe in parte riabilitato il bioetanolo ammettendo probabilmente qualche deroga, basti pensare che lo stesso Maometto parrebbe utilizzasse l’aceto per condire gli alimenti. Indipendentemente da tutto però c’è chi solleva un problema più pragmatico che teorico circa l’utilizzo del bioetanolo, visto il peso che l’estrazione di questo carburante genera nell’ambiente al punto che un utilizzo estremo di questo combustibile finirebbe per trasformarsi in un boomerang per il pianeta, anche in fatto di inquinamento indiretto.


    Innanzitutto con un utilizzo indiscriminato si rischia di affamare le popolazioni a causa dell’eventuale uso intensivo delle colture atte a ricavare etanolo, il rischio di depauperare aree geografiche da foreste e boschi per coltivare piante adatte allo scopo e l’utilizzo di fertilizzanti appositi per queste colture finirebbe infatti esso stesso per rappresentare un’ulteriore minaccia.

    Molto meglio utilizzare risorse diverse, compreso il riciclaggio di sostanze che si trasformano esse stesse in carburante.

    303

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheBlocco trafficoCuriosità AutoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI