Bizzarrini GTS 4.4, la classe non si media

da , il

    Bizzarrini GTS 4.4, la classe non si media

    La creatività italiana senza fine, il simbolo di un marchio del passato che potrebbe aprirsi ad una sorta di resurrezione programmata, la sofisticatissima tecnologia trasferita ai motori di un’industria italianissima del Nord Italia che alza la voce per farsi sentire, la Bizzarrini, che ha già partecipato alla produzione di propulsori Ferrari e Lamborghini negli anni sessanta e, solo per questo, vanta un’esperienza immane e che ora vuol ridire la sua, con la costruzione di una supercar dal design e dalle prestazioni…. mozzafiato.

    Parliamo, dunque, della GTS 4.4 che monta un motore dalle dimensioni esagerate, 4,4 litri, che eroga 530 cavalli di potenza a 5.800 giri/m, che raggiunge una velocità massima di poco meno 400 chilometri orari, che accelera in 3,9 secondi, da 0 a 100 orari e che dispone di un cambio a sei marce automatico.

    Eppure, tanto clamore, tanti sforzi per la produzione, tanta perfezione soltanto per una piccolissima serie di vetture, il cui design non ha proprio nulla da invidiare a modelli “partoriti” da Case tanto blasonate, come quelle testè viste, che propongono una tecnologia ai massimi vertici, che si votano ad un pubblico esigentissimo e danarosissimo…..

    Insomma che ne sarà della GTS 4.4? Staremo a vedere, una cosa è certa, mai, come adesso, torna utile sapere che….. la classe non è acqua!