Blocco del traffico in Emilia-Romagna sospeso il 19 e 20 dicembre

Blocco del traffico anche in Emilia-Romagna dopo quelli di Milano e Roma per ridurre il livello di inquinamento atmosferico

da , il

    blocco traffico emilia romagna

    Blocco del traffico anche in Emilia-Romagna, dopo Milano e Roma, per ridurre il livello di inquinamento atmosferico. Lo stop dei mezzi prevede che quelli più inquinanti stiano fermi il 19 e il 20 dicembre, mentre è stato anticipato il blocco del giovedì, previsto dal 7 gennaio in poi, al 29 di dicembre e al 5 di gennaio. Queste misure sono state prese in seguito al superamento dei limiti di Pm10 che sono consentiti nell’aria. In tutta la regione dell’Emilia-Romagna, per 24 giorni è stato superato il valore di 50 microgrammi di polveri in un metro cubo d’aria.

    Auto coinvolte

    Il 19 e 20 dicembre e in seguito anche il 29 dicembre e 5 gennaio, dalle 8.30 alle 18.30, dovranno rimanere ferme le auto a benzina e diesel pre-euro 4 e i ciclomotori e motocicli pre-euro 2, oltre agli altri mezzi a cui si applicano le limitazioni già in vigore dall’1 ottobre. Sono invece escluse tutte le auto immatricolate dopo il 2004.

    Comuni che aderiscono

    Queste misure valgono per i Comuni capoluogo, le nove Provincie e i comuni sopra i 50.000 abitanti, che sono Cesena, Carpi, Imola e Faenza, anche se l’auspicio è che anche i Comuni più piccoli adottino queste misure, per garantire una maggiore efficacia su tutto il territorio. E’ lasciata libertà alle amministrazioni locali di attuare una giornata senza auto nella settimana in corso, anche se sono già previsti nella giornata di giovedì 15 dicembre per gli autobus e in quella di venerdì 16 dicembre per i treni, due scioperi del trasporto pubblico locale.

    Sanzioni previste

    Per chi non rispetta le regole sono previste delle multe che partono da 155 euro.

    Aggiornamento: Ritirato il blocco del traffico in Emilia-Romagna che era in programma per il 19 e 20 dicembre. Il maltempo che ha colpito le regioni del nord durante la settimana ha evitato che si procedesse con le limitazioni alla circolazione. Confermati per adesso i blocchi per il 29 dicembre e il 4 gennaio.