BMW M3 pick-up, pesce d’aprile

Sul web sono state pubblicate delle immagini di una BMW M3 in versione pick-up impegnata in alcuni test

da , il

    bmw m3 pick up

    Nei giorni scorsi sul web sono state pubblicate delle immagini di una BMW M3 in versione pick-up mentre era impegnata in una serie di test sul circuito del Nurburgring. Le immagini sono state pubblicate da vari forum di appassionati delle BMW. Il pick-up è stato costruito sull’ossatura della M3 cabrio, all’inizio sembrava essere molto di più di un prototipo, come dimostrato dalla cura cura dei particolari con i quali è stato realizzato il cassone.

    Annunciata come la quarta variante, dopo coupé, berlina e cabrio, secondo l’azienda automobilistica produttrice sarebbe stato l’ideale compromesso per chi era in cerca di grande piacere di guida e la praticità per tutti i giorni. Sotto il cofano anteriore il motore 4.0 V8 aspirato da 420 CV e sarebbe in grado di raggiungere i 300 km/h con una capacità di carico di 450 km. Le ipotesi sono diventate, a quel punto, le più disparate. La casa automobilistica tedesca ha però poi confermato che si trattava di uno scherzo. Eppure nonostante questo è un veicolo che riesce a marciare e che è stato sviluppato sul circuito.

    Dirk Arnold, il capo della comunicazione prodotto della BMW, aveva detto in precedenza che si trattava di un pesce d’aprile. Per confermarlo BMW ha però dovuto diramare un comunicato stampa con le fotografie ufficiali della M3 pick-up. Tra le particolarità, c’è da segnalare la configurazione targa dell’abitacolo con il piccolo tetto asportabile. L’M3 pick-up non sarà mai prodotto, ma rimarrà sempre un esemplare unico ed eventualmente sarà usato dalla divisione Motorsport della BMW come mezzo da lavoro. Non rimane quindi che aspettare le auto che verranno prodotte davvero.