BMW serie 6 cabrio, nuovi dettagli

La BMW serie 6 cabrio è stata presentata al pubblico per la prima volta durante il Salone di Detroit 2011 che si è svolto nelle settimane scorse

da , il

    bmw serie 6 cabrio

    La BMW serie 6 cabrio è una vettura che può vantare stile, tecnologia e piacere di guida. E’ stato possibile ammirarla nel corso del Salone di Detroit 2011, kermesse automobilistica americana, in cui si è mostrata per la prima volta al pubblico internazionale. Il tetto di questa cabrio si apre in 19 secondi ed è possibile farlo anche fino a 40 km/h di velocità. Per quanto riguarda la gamma dei motori si hanno a disposizione per la 650i un V8 da 4,4 litri twin-turbo ad iniezione diretta che eroga 407 cavalli di potenza e una coppia da 600 Nm.

    Dopo averla dunque potuta ammirare nel corso dell’ultima manifestazione automobilistica, arriva qualcosa di più concreto.Le prestazioni dicono che l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 5 secondi e la velocità massima è di 250 km/h, mentre i consumi si attestano sui 10,7 l/100 km e le emissioni di CO2 sui 249 g/km. La BMW 640i ha un motore 6 cilindri da 3,0 litri sovralimentata con turbocompressore twin-scroll con potenza di 320 Cv e coppia da 450 Nm. Le sue prestazioni non si discostano di molto da quelle della 650i: 0-100 km/h coperto in 5,7 secondi, una top-speed di 250 km/h, consumo medio di 7,9 litri/100 km. Le emissioni di C02 sono limitate a 185 g/km.

    Il telaio della BMW Serie 6 Cabrio è lo stesso della BMW Serie 5 con assale anteriore e posteriore a doppi bracci sovrapposti in alluminio. Gli ammortizzatori sono regolabili elettronicamente e può essere dotata di Adaptive Drive che contrasta il rollio in curva tramite il controllo elettronico degli ammortizzatori. Un’auto nuova che punta fortemente a inserirsi tra le migliori della propria categoria cercando di conquistare maggiori e importanti fette di mercato. Con questi presupposti e queste caratteristiche non sembra essere un’impresa difficile per BMW.