BMW supera Mercedes Benz

da , il

    Non è ancora ufficiale, perchè non sono ancora disponibili – per ovvi motivi – i dati sulle vendite di dicembre, ma sembrerebbe proprio che in questo anno BMW abbia superato lo storico rivale nelle vendte: non solo, infatti, BMW ha già sfondato quota 1 milione di immatricolazioni nei primi undici mesi dell’anno, contro le poco più di 960.000 della casa di Stocccarda.

    Questo dato è fondamentale in un mercato, quello premium, dove conta, per prima cosa , il marchio. Nella maggior parte delle vendite, infatti, la sostanza viene data per scontata e risulta invece privilegiata l’ immagine. Solo in un secondo momento si valutano fattori come affidabilità e consumi.

    Il significato di tutto ciò, può esser ricercato in varie direzioni: la prima, il fattore qualità che ha visto un netto peggioramento. Ma anche i problemi finanziari del gruppo propietario di Mercedes Benz, ovvero Daimler Chrysler, che hanno messo in cattiva luce il marchio. Ancora, l’affidabilità, anche conseguenza del peggioramento qualitativo: numerosi richiami e riparazioni in garanzia sono pesati parecchio sul bilancio della casa della stella a tre punte.

    C’è un altro aspetto, però, da valutare: BMW ha completato da poco l’aggiornamento della sua gamma: serie 1, 3 e 5 sono tutte piuttosto recenti, mentre Classe C Mercedes inizia ad accusare il peso degli anni, mentre Classe S è stata appena lanciata sul mercato.

    A risentirci ai primi di gennaio.