Bollo auto 2011: come calcolarlo

Bollo auto 2011: come calcolarlo
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

bollo auto aci calcolo

Il pagamento del bollo auto 2011 è una scadenza a cui nessun automobilista proprietario di veicoli può sottrarsi. Per conoscere l’importo da pagare ci sono diversi metodi. Il più comune è quello di recarsi presso un’agenzia di pratiche auto, ma è disponibile un comodo servizio online direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate (fonte). E’ anche possibile ricavare l’importo manualmente partendo dai dati riportati sulla carta di circolazione della propria vettura, ma in questo modo si rischia di commettere errori. Ecco alcuni consigli su come calcolare il bollo auto.

BOLLO AUTO 2011: CALCOLO MANUALE

bollo auto calcolo manuale

Il calcolo del bollo auto segue alcuni criteri prestabiliti, che dipendono dalle caratteristiche della vettura come riportate sul libretto di circolazione. I dati necessari per stabilire l’importo sono la potenza in kW del motore, la classe ambientale di appartenenza secondo la normativa europea e la tariffa specifica fissata dalla Regione di residenza.

La formula per il calcolo è molto semplice: è sufficiente moltiplicare i kW di potenza per il valore previsto dalla Regione per la classe ambientale in questione. Va ricordato che auto Euro 4 ed Euro 5 pagano meno. Le auto elettriche non sono soggette a bollo auto per cinque anni. Le auto a gas e le elettriche dal sesto anno in poi usufruiscono di uno sconto del 75% (del 100% in Lombardia e Piemonte).

Una considerazione particolare va fatta sulle auto storiche. In questo caso le agevolazioni variano a seconda dell’età dell’auto: le vetture che hanno tra i 20 e i 30 anni d’età sono esenti da bollo (pagano solo la tassa di circolazione) solo se incluse nel registro dell’ASI (Automotoclub storico italiano); le auto con più di 30 anni hanno l’esenzione totale, ma devono pagare un bollo di circolazione se usate su strada.

BOLLO AUTO 2011: CALCOLO ONLINE

bollo auto online

Il metodo più semplice per calcolare il bollo auto è effettuare questa operazione direttamente online. Le risorse principali in rete per effettuare il conteggio dell’importo della tassa da versare per la propria vettura sono molte, ma le più importanti ed affidabili sono due: il già citato sito dell’Agenzia delle Entrate e il portale dell’ACI (Automobile Club Italia).

Per calolare il bollo auto online sul sito dell’Agenzia delle Entrate è sufficiente cliccare sul link in fonte, inserire categoria e targa del veicolo, scadenza del bollo ed eventuali agevolazioni in vigore. A questo punto il sistema restituirà immediatamente l’importo da versare, con tanto di eventuali interessi di mora e sanzioni.

Il sito dell’ACI (http://online.aci.it/acinet/calcolobollo/) permette di effettuare un calcolo un po’ più elaborato. Si può innanzitutto scegliere il tipo di pagamento richiesto (ad esempio prima immatricolazione o rinnovo), il tipo di veicolo e la targa. Anche in questo caso vengono forniti importo, scadenza ed eventuali sanzioni.

612

Vedi anche:

Peugeot Exalt al Salone di Pechino

Guarda il video della nuova Peugeot Exalt, la nuova elegante coupé che verrà svelata per la prima volta dal vivo al prossimo salone dell'auto di Pechino. Siamo di fronte ad un bellissimo concept, che riprende in diversi dettagli quello famoso della casa del Leone di nome Onyx di qualche tempo fa.

FacebookTwitter

Fonte | Ag. Entrate

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sab 12/03/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici