Camion e Bus: fra qualche anno dovranno dotarsi di sistemi elettronici di sicurezza

Camion e Bus: fra qualche anno dovranno dotarsi di sistemi elettronici di sicurezza
da in Mondo auto, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Ancxhe camion e autobus dovranno dotarsi di sistemi di sicurezza

    Anche camion ed autobus dovranno godere degli stessi sistemi di sicurezza fin’ora riservati alle auto; è quanto ha disposto a Ginevra un accordo delle Nazioni Unite che prevedrà, per i nuovi mezzi, un nuovo sistema di controllo della stabilità elettronica (CSE) che farà si che il conducente di un mezzo pesante sia sempre in grado di governare il mezzo anche in situazioni, giudicate, critiche.

    Un progetto ambizioso, quello voluto a Ginevra, se si pensi che con la semplice adozione di tale nuovo strumento elettronico, si risparmieranno, nella sola Europa, qualcosa come 500 morti della strada seguiti ad un numero di circa 2.500 incidenti.

    Plauso dal vice presidente della Commissione Europea, Gunter Verheugen, incaricato delle imprese e della politica industriale, che ha dichiarato: “Questa evoluzione è sicuramente benvenuta. L’introduzione del CSE era una delle raccomandazioni chiave del gruppo di alto livello CARS 21 e mi auguro che venga messa in opera. Questi sistemi avanzati offrono un potenziale importante per la salvezza delle vite umane, soprattutto per quanto riguarda i grandi mezzi di trasporto di merci e di passeggeri, per i quali le conseguenze di un incidente possono essere devastanti”.

    Tale meccanismo elettronico, il CSE, nello specifico, interviene sul mezzo quando l’andatura è elevata o le condizioni della strada non sono buone, coadiuvando l’opera del conducente ed evitando che il camion o il bus vada fuori strada.

    Oltre al compito prioritario di strappare vite umane da un destino terribile, come quello di essere coinvolti in un incidente stradale, si ridurranno i blocchi della circolazione che, dopo un sinistro, inevitabilmente, causano i mezzi rimasti coinvolti.

    A dotarsi di questo nuovo sistema tutti i mezzi nuovi prodotti in Europa a partire dal 2010, mentre sarà compito dell’UE, adoperarsi anche in altre nazioni, dove non vigerà l’obbligo di adozione del CGE, affinché si attivino a dotarlo sui mezzi pesanti.

    343

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoSicurezza Stradale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI