by

Chevrolet T2X, direttamente da Detroit, in anteprima mondiale

    E’ stata appena presentata al Salone di Detroit, la nuova concept, T2X della Chevrolet e già in quella sede si sono palesate le soddisfazioni di quanti hanno potuto vedere l’ originale vettura a metà strada fra un SUV, di ultimissima generazione e una sportiva di talento.

    La T2X è stata costruita presso gli stabilimenti della Daewoo Center in Corea e risente dell’ influsso stilistico meccanico della più grande Captiva della stessa Casa, futura new entry al Salone di Ginevra nel marzo prossimo.

    Bella la linea, dalla calandra aggressiva, tutta “ muscoli “, alle fiancate snelle e tese al contempo. Il grande passo della T2X dimostra lo spazio notevole riservato all’ abitacolo al punto da poterne ricavare quattro comode porte senza nulla togliere agli interni e spazio sufficiente per tutti gli occupanti. Sempre lateralmente spiccano i grandi cerchi in lega di ben 20 pollici, sempre in perfetto equilibrio con le dimensioni dell’ auto che misura 4,320 m. di lunghezza e 1,856m. di larghezza con un’altezza di 1,666, fatto quest’ ultimo utilissimo per facilitare l’ accesso alla vettur

    a.

    Bella e originale la linea, accentuata dal grande tetto in vetro asportabile. Nel complesso la vettura, della quale si sconoscono le motorizzazioni, oltre ad essere gradevolissima esteticamente riesce a dimostrarsi accattivante per via di alcuni accostamenti attuati fra l’ interno e l’ esterno dell’ auto, “ giocando “ su tonalità accese delle tinte, sempre in perfetta coerenza con l’ intero corpo vettura. Un esempio, la vettura esposta a Detroit, era di un bel melange di blu con rifiniture arancioni. Sarà stato anche il gioco di luci creato dai riflettori tutt’ intorno all’auto, ma l’ effetto prodotto, è stato sbalorditivo.