Salone di Parigi 2016

Chevrolet Tacuma:altre impressioni

Chevrolet Tacuma:altre impressioni
da in Chevrolet, Monovolume
Ultimo aggiornamento:

    Chevrolet Tacuma

    Una monovolume per chi ha esigenze di spazio ma non può o non vuole spendere troppo, potrebbe essere rappresentata dalla Chevrolet Tacuma, una vettura che coniuga al meglio, entrambe queste esigenze.

    Oltretutto la Tacuma ha dalla sua anche la grande capacità di carico, un valore aggiunto quanto mai importante per le famiglie che amano viaggiare. La vettura, pur se solo a 5 posti, offre soluzioni abitative di sicuro interesse, si pensi alla possibilità di ruotare i sedili trasformando l’interno in un comodo salotto. Per quanto riguarda le motorizzazioni, c’è poco da scegliere, potendo contare solo su un 1.600 cc. di cilindrata di eguale potenza in tutte le versioni, 107 cavalli, anche per il modello che dispone di impianto GPL.

    Parliamo, comunque, di un motore un po’ datato che fa accelerare la vettura, da 0 a 100 orari in poco più di 12 secondi, facendole raggiungere i 165 km/h di velocità massima con consumi un po’ alti, se si pensa che con 1 litro di benzina non si fanno più di 12 chilometri e, oltretutto, il motore è pure rumoroso.

    Di buono c’è che la Tacuma può essere scelta, come detto, anche in versione GPL, fatto questo che la rende più economica, in fatto di consumi e meno inquinante.

    Parliamo, insomma, di un’auto che mostra la sua età, anche in termini di tenuta di strada, pur presentando una buona affidabilità, soprattutto da un punto di vista meccanico. I prezzi sono molto interessanti, si parte, infatti, da 15.000 euro, per la versione base, SE, fino a 17.000 per la versione con impianto GPL, per culminare con la SX che, al top degli allestimenti, costa 17.500 euro.

    Se l’acquistate per le doti specificate in premessa, la vettura è in grado di elargire soddisfazioni notevoli e potreste fare un buon affare, visti i prezzi che, insistendo un po’ con il concessionario, potrebbero addirittura essere anche fatti oggetto di uno sconto. Certo chi compra una Tacuma non va troppo per il sottile in fatto di aspettativa anche per quanto riguarda le rifiniture interne, visto che ci si trova davanti un’auto dalle scarse dotazioni di serie e dalle rifiniture un po’ approssimative, ma val bene quel che costa, con una raccomandazione, se vi decidete di acquistarla, tenetela, tanto tempo, rivenderla sarebbe un’impresa titanica, così come sperare di realizzarci qualcosa, dandola in permuta, è più o meno una chimera, viste le quotazioni “sotto i tacchi”. Si pensi soltanto, che fra la vettura nuova ed una di appena sei mesi, la svalutazione è superiore agli 8.000 euro.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ChevroletMonovolume Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI