Chevrolet Volt, ritarda il debutto, ma ne vale la pena

Chevrolet Volt, ritarda il debutto, ma ne vale la pena
da in Auto Ibride, Chevrolet, Chevrolet Volt, General Motors nuove, Toyota Prius
Ultimo aggiornamento:

    Sembrava più vicina la data del debutto della Volt da parte di Chevrolet e, invece, da fonti certe, la vettura finanziata con fondi General Motors, slitta la data di presentazione ufficiale per via di alcune particolari messe a punto in chiave tecnica e aggiustamenti del design finale, col risultato che vedremo, se tutto va bene, la Volt definitiva non prima della fine del 2010.

    Oltretutto, l’investimento iniziale si è fatto via, via, più cospicuo, visto che si parla di 500 milioni di dollari per portare avanti il progetto, ecco che, anche solo per questo, ipotizzare una gestazione della Volt nei prossimi tre anni è quanto mai poco azzardato.

    Inoltre, poiché sappiamo fin d’ora della caratteristica di Volt di dotarsi di un motore ibrido, sappiamo da subito quali saranno le dirette concorrenti con le quali la vettura dovrà confrontarsi, Toyota Prius in primis, leader nella costruzione di auto ibride, almeno sin ora.

    Volt, come sappiamo, funzionerà grazie ad un motore elettrico con celle a combustibile per ricaricare le batterie, più un’alimentazione secondaria in rete, nell’ipotesi si volesse dare un’energia suppletiva dall’esterno in grado di assicurare una maggiore autonomia di 60 chilometri circa aggiuntivi.

    Ambizioso il progetto di General Motors, espandere Volt in tutto il mondo, con una sola particolarità, in Europa l’auto potrebbe avvalersi di un motore diesel, mentre nel sud America, Brasile in testa, il propulsore potrebbe utilizzare etanolo puro.

    Non ci resta che aspettare gli eventi, dunque!

    273

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto IbrideChevroletChevrolet VoltGeneral Motors nuoveToyota Prius
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI