Chrysler: sospesa la produzione a Windsor

Chrysler: sospesa la produzione a Windsor

La fabbrica Chrysler a Windsor, in Canada, sarà chiusa a causa di una carenza di parti costitutive non dovuta alle conseguenze del terremoto in Giappone

da in Chrysler, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    chrysler windsor

    Gli stabilimenti Chrysler di Windsor, in Canada, resteranno chiusi a causa di una carenza di parti costitutive. L’interruzione delle forniture di queste componenti, a quanto afferma una fonte interna alla casa costruttrice, non sarebbe dovuta alle conseguenze del terremoto in Giappone. E’ la seconda volta che queste fabbriche vengono chiuse per lo stesso motivo quest’anno, dopo un’altra decisione simile presa dall’azienda a gennaio. A Windsor sono assemblate la Chrysler Town & Country e la Dodge Grand Caravan, entrambe spinte dal motore Pentastar V6.

    A quanto sostiene la Chrysler, la chiusura sarebbe dovuta alla mancanza di due componenti necessarie alla costruzione delle vetture.

    Una di queste sarebbe una parte del motore senza la quale non si può ovviamente proseguire nella costruzione della Town & Country e della Grand Caravan.

    «Queste sfortunate settimane di chiusura – ha dichiarato a Windsor Star Rick LaPorte, presidente dell’associazione Canadian Auto Workers Local 444continuano ad interrompere la produzione in un momento in cui la domanda per questi pezzi continua a crescere. I costruttori automobilistici hanno sempre maggiori difficoltà, ma i fornitori si ostinano a non aumentare la propria produzione».

    Mentre gli impianti di produzione della Chrysler soffrono per questi problemi, la città canadese di Windsor ha recentemente avviato insieme a Torino un programma congiunto per formare i futuri manager del settore automobilistico.

    292

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ChryslerMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI