Citroen C4: nuovissime immagini della nuova versione

Nuove immagini della nuova Citroen C4 che, pur non discostandosi molto dalla vecchia e ancora attuale versione si presenta in una veste molto gradevole

da , il

    Citroen C4: nuovissime immagini della nuova versione

    Alla luce delle nuove foto a disposizione riguardo la nuova Citroen C4, non nascondiamo per un attimo una punta di delusione, infatti si pensava che la nuova Citroen abbandonasse un po’ l’aria che contraddistingueva la vecchia ma ancora attuale versione, assumendo i panni inediti di un nuovo modello come avvenuto sulla nuova Citroen C5 rispetto alla vecchia, insomma una nuova veste che potesse apportare una ventata di innovazione, cosa che, per dirla tutta, non c’è stata proprio.

    Nell’inserire le foto della nuova Citroen C4 ci sembra di parlare del vecchio modello visto che per scorgere il nuovo occorre strabuzzare gli occhi, almeno guardando le immagini, chissà, poi magari nella realtà sarà tutt’altra cosa, ma non ci pare proprio!

    Detto cio’ vediamo le modifiche che sono state fatte in vettura e scopriamo così che la nuova Citroen C4 si avvale di un nuovo cofano più spiovente e di nuovi paraurti e di un design della calandra, forse questo l’aspetto più innovatore, che l’avvicina ai nuovi modelli della Casa francese.

    Le vere novità pero’ sono sotto al cofano e queste si che sono novità, ma che si scoprono una volta provata la vettura, tali inediti accorgimenti riguardano l’adozione dei nuovi propulsori a benzina di 1.600 cc. di cilindrata in grado di erogare 120 fino a 150 cavalli di potenza, che hanno impresso una ventata di potenza, briosità ed elasticità in più alla Citroen C4.

    Il cambio, pur restando uguale alla precedente versione, pare contribuire al meglio nel valorizzare le potenzialità dei nuovi propulsori tanto che il cinque marce manuale adesso sembra ancora più preciso ed elastico. Degno di grande nota il propulsore di 1.600 cc. di cilindrata turbo THP a sei marce benzina, molto elastico, prestante grazie anche all’ottimo cambio a sei marce manuale che amplifica le potenzialità del propulsore stesso. Nulla da rilevare di nuovo all’interno, dove l’abitacolo della Citroen C4 è rimasto invariato rispetto al passato.

    Da citare invece la dotazione di serie di cui si avvale la vettura francese, climatizzatore automatico, potente impianto radio/CD/MP3 con comandi al volante, cruise control, ESP e quattro airbag sono già presenti nella Citroen C4 base, più ricca la dotazione della VTR, qui troviamo il clima bi-zona, i cerchi in lega leggera da 17 pollici di diametro e i sensori pioggia.

    Sul fronte dei prezzi si parte da 16.400 euro per il 1.400 fino a 17.700 euro per il 1.600 VTI, fino a giungere a 20.500 euro per il 1.600 THP . Per quanto concerne i diesel il prezzo d’attacco riguarda la versione 1.600 HDI da 90 cavalli di potenza che costa poco più di 18.000 euro fino, massimo, a 22.000 euro al top degli allestimenti, passando per la versione intermedia che costa poco meno di 20.000 euro.