Con CCS: respiri meglio e consumi meno

Con CCS: respiri meglio e consumi meno

da , il

    CCS per respirare meglio dentro l'auto e consumare meno

    Una volta tanto, prima di guardare all?inquinamento per strada, osserviamo quello che si respira all?interno dell?abitacolo e, da quel che pare, l?aria che respiriamo dentro le vetture non è per nulla salubre.

    Ma ancora per poco, visto gli sforzi di Bosh con l?ultimo nato in fatto di tecnologia e che ci corre in soccorso per migliorarci la vita, con l?ultima , in ordine, di presentazione creatura in tal senso; il CCS ? Climate Control Sensor un vero e proprio sensore che oltre a filtrare l?aria rendendola pulita aiuta a consumare anche meno.

    Il funzionamento consiste nella particolarità del sensore di mantenere bassi i livelli ci CO2 ?leggendo? i livelli di questo gas e, laddove la concentrazione di CO2 si alzasse troppo, il sistema agisce direttamente sul climatizzatore dell?auto fatto che, fra l?altro, modula i consumi abbassandoli, mediamente di 1 litro ogni 200 chilometri percorsi.

    Il CCS Climate Control Sensor è “una delle tante tecnologie che abbiamo sviluppato per rendere l’auto sempre più ecocompatibile e anche più economica”, ha detto il CEO Bosch Franz Fehrenbach, informando che sono anche in corso studi per consolidare il progetto con le industrie automobilistiche, chissà, che un domani non si possa inserirlo sulla dotazione di bordo delle nuove auto.