Corvette ZR1: nel mercato nel 2009

Corvette ZR1: nel mercato nel 2009
da in Anteprima auto, Auto 2009, Auto sportive, Corvette, Corvette ZR1
Ultimo aggiornamento:

    Si chiama ZR1 la nuova Corvette che debutterà nel circuito commerciale a partire dal 2009; madrina della presentazione ufficiale, la vetrina per l’occasione allestita al General Motors Technical Center.

    La ZR1, che dovrebbe sostituire la Z06, si differenzierà da questa, non solo per le doti prestazionali che è in grado di offrire, ma, soprattutto, per la possibilità di una guida veloce, sicura e alla portata un po’ di tutti, anche nei percorsi misti tradizionali.

    La ZR1 deriva, in fatto di telaio, dalla C6 dalla quale non si distacca troppo neanche in ambito al design, anche se è facile notare nella nuova versione elementi distintivi che ne accentuano la modernità, la sportività e la fanno più attuale. Interessante e un po’ curioso notare una sorta di “botola” posta al centro del cofano, costituita da un pannello trasparente che mette a nudo il propulsore dando la possibilità di ammirarlo, del resto, parliamo di una sorta di miracolo dell’ingegneria se si pensi che all’interno del cofano si agita un propulsore di ben 6,2 litri di cilindrata a 8 cilindri turbo intercooler da 620 cavalli di potenza.

    Ed a tanta potenza la vettura sportiva offre particolari sospensioni rigide e generosissimi pneumatici su cerchi in lega leggera da 19 pollici con gomme 285/30ZR 19, Michelin, anteriormente e 20 pollici al posteriore con pneumatici 335/25ZR 20 .

    Caratteristica importante che spiega il modo di tenere incollata la vettura sulla strada, il sistema elettronico tramite centralina elettronica che coordina sospensioni e ammortizzatori e che regola l’intero apparato alle condizioni del manto stradale e della guida adottata in quel momento, garantendo massima sicurezza di marcia.

    La stessa affidata a robusti freni a disco in carboceramica da 15 pollici della Brembo, gli stessi che ritroviamo su Ferrari Enzo con pinze a sei pistoncini.

    Insomma, difficilmente è possibile affidare a tanta potenza tanto controllo e gestione di guida in un’auto sportiva, come fatto da Corvette e pochi altri costruttori di supercar.

    352

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2009Auto sportiveCorvetteCorvette ZR1
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI