Daimler e Chrysler, “divorzio” in vista

da , il

    L?unione, che da quasi dieci anni lega i due gruppi automobilistici, Daimler & Chrysler vacilla?. Ricordiamo che Daimler produce la Mercedes.

    Motivo della possibile rottura, il dissesto finanziario di Chrysler che, solo l?anno scorso, ha realizzato perdite cospicue quantizzate in oltre un miliardo di euro e, dunque, diviene difficile con un partner del genere mantenere stretta l?unione fra le due aziende, nonostante gli accordi a suo tempo stipulati.

    Risultato, dalla Germania si cerca un acquirente per Chrysler e si pensa l?abbiano già trovato e individuato nella Magna International, una grande azienda canadese che fa parte dell?indotto dell?auto.

    La cifra richiesta per l?operazione commerciale che si andrebbe a stipulare è altissima, 6 miliardi di euro e c?è chi sussurra di un?azienda specializzata nell?acquisto di aziende ?traballanti? interessata all?acquisto ma che offrirebbe troppo poco? appena, 3 miliardi e mezzo di euro!

    Davvero poco; se non si provvede ad alzare la ?puntata? il ballo di cifre sarà destinato a protrarsi nel tempo!