Salone di Parigi 2016

Dodge Charger SRT Hellcat: 6.2 V8 per la berlina 4 porte più potente al mondo [FOTO]

Dodge Charger SRT Hellcat: 6.2 V8 per la berlina 4 porte più potente al mondo [FOTO]

Scopriamo insieme questa pazzesca Dodge Charger SRT Hellcat, la berlina quattro porte più potente al mondo

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2014, Auto nuove, Auto sportive, Berline, Dodge, Dodge-Charger
Ultimo aggiornamento:

    La guardi e ti sembra una normale Dodge Charger. In realtà la Dodge Charger SRT Hellcat è un vero mostro su quattro ruote. La berlina a quattro porte di Detroit ha ricevuto in regalo il motore 6.2 litri V8 della Challenger Hellcat: un’unità incredibile, un Hemi con compressore volumetrico che è in grado di sviluppare una potenza massima di 717 cavalli con una coppia motrice di 880 Nm. Questi numeri la rendono di diritto la berlina a 4 porte più potente al mondo, nonchè la più veloce: la Dodge dichiara una velocità massima di 328 chilometri orari. Per quanto riguarda l’accelerazione da 0 a 100 km/h, purtroppo, non abbiamo ancora di dati ufficiali, ma possiamo farci un’idea di massima pensando che brucia il quarto di miglio in 11 secondi netti. E teniamo presente che la BMW M5 30th Anniversary Edition, dall’alto dei suoi 600 cavalli e 700 Nm, passa da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi.

    Esteticamente la possiamo distinguere dalle versioni normali per il paraurti anteriore più aggressivo, con prese d’aria maggiorate, ma anche per la nuova fascia paraurti posteriore, che fa da cornice all’impianto di scarico sportivo con quattro terminali. Il cofano anteriore è impreziosito da delle cattivissime prese d’aria, mentre sul baule posteriore è stato aggiunto uno spoiler che migliora l’aerodinamica. Sono specifici anche i cerchi in lega modello “Slingshot” da 20 pollici di diametro, disponibili nei colori Matte Black e Brass Monkey, che montano pneumatici 275/40ZR Pirelli P Zero o P Zero Nero.

    Gli interni della Dodge Charger SRT Hellcat non potevano essere da meno. Anche salendo a bordo si respira pura cattiveria, già a partire dai nuovi sedili sportivi (sull’esemplare delle foto ufficiali in una vistosa colorazione rossa e nera), dotati anche della funzione di ventilazione. Il volante ha adesso il fondo piatto ed è impreziosito da alcuni inserti in metallo satinato leggermente brunito.

    Sulla plancia si può notare una mostrina in un materiale carbon look, che al suo interno racchiude sia il cruscotto digitale con display da 7 pollici, che lo schermo del sistema multimediale UConnect da 8,4 pollici. Sulla versione Hellcat c’è anche di serie un potente impianto audio Harman Kardon da 900 W a 18 uscite.

    Scheda tecnica

    Per frenare un simile mostro, quelli della Dodge hanno pensato ad un impianto frenante della Brembo con dischi da 390 mm di diametro e pinze a sei pistoncini. Si tratta dell’impianto frenante più potente mai visto su di un’auto del gruppo Chrysler. Il cambio, invece, è unicamente il TorqueFlite 8HP90, un automatico con paddles al volante ad otto marce, capace di passare al rapporto successivo in soli 160 millisecondi. Ci sono cinque diverse modalità di guida: Eco, Default, Sport, Track e Custom.

    La volete sapere un’ultima curiosità sull’incredibile Dodge Charger SRT Hellcat? Esce di fabbrica con due chiavi: una rossa ed una nera. La prima è quella che consente di avere la potenza di 717 cavalli e 880 Nm di coppia dal motore; con la seconda la potenza massima è limitata eletronicamente a 507 cavalli. Ma non finisce qui: sempre con la nera c’è anche la possibilità di attivare la Valet Mode, attraverso un PIN a 4 cifre, che riduce ulteriormente la potenza e la coppia del motore, ma rende anche più docile la vettura nel suo complesso andando ad intervenire su vari parametri.

    Si vocifera che la produzione sarà limitata a 1.200 unità.

    593

    Dodge Charger al Salone di New York 2014
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2014Auto nuoveAuto sportiveBerlineDodgeDodge-Charger Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:20

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI