Motor Show Bologna 2016

DS: il brand premium francese ora è indipendente da Citroen [FOTO]

DS: il brand premium francese ora è indipendente da Citroen [FOTO]
da in Auto 2016, Auto nuove, DS, DS 3, DS 4, DS 5, DS3 Cabrio
Ultimo aggiornamento: Venerdì 05/02/2016 18:11

    Sono anni ormai che si vocifera di un possibile distaccamento radicale del marchio DS da Citroen. Ebbene una via definitiva sia stata presa in quel di Parigi, specialmente dopo aver sentito alcune dichiarazioni in merito da parte di Yves Bonnefont, nonché responsabile del brand premium DS. Dal momento in cui il marchio DS ha fatto scena di sé con il lancio commerciale della DS3 è da subito stata un’escalation di un successo di vendite, successivamente sono state presentate le DS4 e DS5 per non parlare poi dell’idea da parte proprio del marchio DS del lancio commerciale in futuro di un crossover, oltre poi ad altre vetture dedicate però solamente al mercato asiatico, come la DS 5LS R o la DS6 WR.

    DS indipendente da Citroen

    Citroen Divine DS concept Manca solamente l’ufficialità della notizia ma è dato certo che da qui a breve DS diventi a tutti gli effetti un marchio a sé stante con concessionarie dedicate e tutto quel che serve per iniziare a scrivere la storia di un brand che vuole rinascere da zero, senza dipendere da Citroen. Yves Bonnefont dichiara in un’intervista che l’unica mossa studiata è stata quella di puntare essenzialmente su tre elementi: ossia i prodotti in listino, lo studio per produrre altre vetture per l’Europa e non ed inoltre la presenza di innovativi ed inediti Store dedicati al marchio DS per esaltarne il lusso, la raffinatezza e l’eleganza che si vuol esprimere con questi veicoli. Il tutto sta per nascere di qui a breve, viene annunciato, ma entro il 2020 saranno concretizzate tantissime cose, ossia un ampio range di vetture facenti parte di più segmenti di mercato ed un sperato successo di vendite.

    DS indipendente da Citroen

    DS 4 Si consideri che ad oggi in listino c’è la DS3 che fa parte del segmento delle utilitarie coupé premium ed è proposta anche in variante Cabrio, si passa poi a quell’ibrido tra una berlina compatta ed un crossover denominata DS4 ed infine alla DS5: un’altro ibrido tra un monovolume, un coupé ed una berlina di lusso. Insomma, le carte in regola per spopolare ci sono tutte.

    DS indipendente da Citroen

    Citroen DS 6WR Questi tre prodotti annunciati non sono altro che delle originalità che ancora oggi nessuno aveva mai introdotto nel mercato dell’auto ed ecco che quindi non è loro principio assoluto quello di mettersi in competizione con gli altri marchi premium già esistenti per crescere sia professionalmente che nel settore automobilistico. Sono infatti i valori di stile quelli messi al primo posto ed in un secondo piano viene posta anche una raffinata tecnologia di bordo che vuole comprendere anche la sicurezza attiva e passiva della vettura, oltre a quelle dedite al comfort di marcia.

    DS 5LS R

    Ad inizio il brand DS è stato ufficialmente lanciato anche in Iran, un mercato che sa strizzare l’occhio anche a vetture di un certo livello. Il DS Store aperto a Teheran è stato inaugurato da Yves Bonnefont, direttore generale di DS, con la presenza di un parterre di personalità locali, giornalisti e potenziali clienti. Affianco a Yves c’era Daryoush Biria, presidente del Gruppo ARIAN. Al momento gli unici due modelli del marchio a sbarcare saranno l’ammiraglia DS 5 ed il crossover DS 6WR.

    721

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI