Motor Show Bologna 2016

Ferrari Enzo: l’ibrida uscira entro la fine del 2012 [FOTO]

Ferrari Enzo: l’ibrida uscira entro la fine del 2012 [FOTO]

Prime immagini spia del muletto dell'erede della Ferrari Enzo che potrebbe arrivare nell'arco del 2013 e potrebbe montare il nuovo HY-KERS presentato al Salone di Pechino 2012

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2013, Auto Ibride, Auto nuove, Auto sportive, Ferrari, ferrari-enzo, Foto Spia
Ultimo aggiornamento:

    Quello in queste immagini potrebbe essere il muletto dell’erede della Ferrari Enzo. Era da tempo che si parlava di questo nuovo modello, almeno fin dal 2010, ma solo ora si inizia a vedere qualcosa di concreto. Certo, non è facile riuscire ad immaginarsi le linee effettive con tutte le pesanti camuffature presenti, soprattutto al posteriore. E comunque è anche molto difficile speculare sui pochi dettagli visibili, come i fari anteriori, visto che potrebbero essere stati presi in prestito della 458 Italia e sulla versione definitiva potrebbero essere rimpiazzati. Come il modello che l’ha preceduta anche la F70, questo è il suo nome in codice, potrà contare su un telaio e una carrozzeria molto leggeri grazie all’ampio utilizzo della fibra di carbonio. Il materiale è certamente vantaggioso dal punto di vista prestazionale, ma comporta costi di produzione superiori ed è molto più difficile (se non impossibile) da riparare.

    Ferrari F70 2013   4
    Sul resto della gamma del Cavallino infatti viene solitamente preferito l’alluminio, che richiede processi di lavorazione più semplici pur mantenendo ottime doti di resistenza e leggerezza. Se per le linee esterne non ci si può ancora esprimere, forse per quanto riguarda il contenuto del vano motore può essere offerto qualche spunto dal nuovo HY-KERS presentato al Salone di Pechino 2012. La F70 monterà certamente un V12 e le voci che circolano insistentemente vedono come candidato principale proprio l’innovativo propulsore che ha debuttato alla kermesse cinese. Si tratta dell’evoluzione del sistema presentato nel 2010 sulla 599 GTB ed è stato appositamente realizzato per vetture con motore posteriore centrale.

    All’unità a combustione interna tradizionale sono stati aggiunti due motori elettrici, uno montato direttamente sul cambio con lo scopo di distribuire coppia motrice alle ruote posteriori e l’altro in posizione anteriore per i sistemi ausiliari di bordo. Le prestazioni annunciate sono da capogiro, con una potenza che oscilla tra gli 800 e i 920 cavalli, unite ad emissioni ridotte di circa il 40% rispetto ai V12 tradizionali e all’ottimizzazione dei consumi. Per quanto possa far storcere il naso ai puristi, l’idea di una Ferrari con motore ibrido ormai non deve sorprendere troppo, anche perché potrebbe essere l’unico modo per rispettare i parametri di basso impatto ambientale imposti dall’Unione Europea. E comunque pare proprio che la marcia con la sola propulsione elettrica non sarà possibile, in modo da non dover rinunciare al classico rombo che ha reso celebre la casa di Maranello.

    Montezemolo: entro l’anno svelata la vettura

    Per quelli ancora scettici, nonostante la presentazione del nuovo motore HY-KERS al Salone di Pechino 2012, arrivano le conferme più ufficiali possibili. È lo stesso Luca Cordero di Montezemolo a dichiarare che entro la fine dell’anno verrà svelata l’erede della Ferrari Enzo. Sarà proposta in serie limitata e sarà il primo modello ibrido del Cavallino.

    ferrari hy kers in mid rear engine configuration_100388843_l

    547

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2013Auto IbrideAuto nuoveAuto sportiveFerrariferrari-enzoFoto Spia

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI