Ferrari FF, immagini ufficiali

Ferrari FF è la nuova auto del Cavallino che è stata presentata a Maranello in diretta web

da , il

    Ferrari FF, immagini ufficiali

    Presentata a Maranello la Nuova Ferrari FF, nome che sta per Ferrari Four, come le quattro ruote motrici e i quattro posti di cui la nuova vettura è dotata. Questa Ferrari prende il posto della Ferrari 612 Scaglietti che nel 2004 aveva sostituito la 456 GT del 1992. La scocca in alluminio e il motore anteriore ci sono ancora, anche in questo modello, ma le novità sono nella parte posteriore e nella trazione integrale. La Casa di Maranello ha utilizzato Facebook e la diretta web per presentare al pubblico la nuova Ferrari FF.

    Come anticipato nei giorni scorsi si tratta di una coupé dalle linee inedite che si potrà ammirare dal vivo al prossimo Salone di Ginevra 2011, in programma dal 3 al 13 marzo. Lo stile è di Pinifarina che è stato supportato anche dal Centro Stile Ferrari. La nuova Ferrari FF mantiene alcuni elementi della tradizione, ma ne aggiunge anche di nuovi, come la coda da sportiva. Inoltre ci sono quattro posti con un bagagliaio di volume tra i 450 e gli 800 litri, grazie anche ai sedili posteriori ribaltabili. La sagoma del posteriore è inedita ed è molto sviluppata in altezza. Le dimensioni sono le seguenti: lunghezza di 4.907 mm, larghezza di 1.953 mm e altezza di 1.379 mm, il peso invece è di 1.790 kg.

    La cilindrata del motore V12 di 65° anteriore è di 6.262 cc, con una potenza di 660 CV. La coppia massima è di 683 Nm. Il cambio è F1 automatico a doppia frizione 7 velocità, un Getrag utilizzato anche su Ferrari California e 458 Italia. La velocità massima della Ferrari FF è di 335 km/h e lo scatto 0-100 km/h avviene in 3,7 secondi. Il sistema di trazione integrale 4RM riduce del 50% il peso rispetto ad un 4×4 tradizionale. Nuove anche le sospensioni a smorzamento magnetoreologico, così come l’impianto frenante Brembo in carbo-ceramica. Consumi ed emissioni si attestano sui 15,4 l/100 km e i 360 g/km di CO2. Ora, per chi ha voglia di vederla più da vicino, non resta che aspettare il Salone di Ginevra 2011.