Salone di Parigi 2016

Ferrari Pinin: all’asta l’unica quattro porte del Cavallino [FOTO]

Ferrari Pinin: all’asta l’unica quattro porte del Cavallino [FOTO]
da in Auto d'epoca, Concept Car, Ferrari, Pininfarina, Supercar
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29/07/2015 11:48

    Vi avanzano 795.000 dollari da qualche parte? Potreste partecipare all’asta per la Ferrari Pinin. Al cambio attuale si tratta di circa 729.000 euro; è la cifra di partenza richiesta dall’ignoto proprietario. La Pinin è una concept car costruita nel 1980 dalla Pininfarina per celebrare i 50 anni di attività della rinomata carrozzeria fondata a Torino nel 1930 da Battista Giuseppe Farina (soprannominato Pinin, da qui il nome dell’azienda). Ha un posto nella storia automobilistica per essere l’unico modello a quattro porte che abbia mai portato il marchio Ferrari. E’ un esemplare unico. Il design porta la firma di Diego Ottina, il progetto venne diretto da Leonardo Fioravanti (che coordinò anche la produzione della Ferrari 365 Daytona).

    Inizialmente la Pinin fu un prototipo non marciante. In seguito Mauro Forghieri vi adattò il motore della Ferrari 512 BB, un 5.0 12 cilindri boxer da 365 cavalli. Il cambio era quello della Ferrari 400 GT. Invece freni e impianto sospensioni vennero progettati appositamente. Da un punto di vista tecnico la Ferrari Pinin mostrava alcune inconsuete scelte aerodinamiche, come i tergicristalli nascosti e un particolare disegno dei cerchi che avrebbe dovuto facilitare il raffreddamento dei freni ad alte velocità. Inoltre gli interni presentavano una soluzione molto in avanti sui tempi: una seconda autoradio per i sedili posteriori, da ascoltare in cuffia.

    Tuttavia la Fiat, impegnata in quel periodo nello sviluppo della fondamentale Uno, non volle dirottare risorse verso la produzione di una vettura fin troppo ardita, anche per clienti dal portafoglio pesante. Nel 1993 questo esemplare unico uscì dalla collezione Pinifarina per essere acquistato dall’ex pilota belga Jacques Swaters. Nato nel 1926, fece una breve apparizione in Formula 1 e corse per due stagioni in Formula 2 in una scuderia propria (Ecurie Francorchamps), pilotando una Ferrari 500 F2. Ritiratosi dalle competizioni, restò nel mondo delle corse come manager della stessa scuderia. L’unico successo importante fu la vittoria alla 500 Km di Spa nel 1965 con una Ferrari 250 LM. Il pilota era Willy Mairesse. Grande amico di Enzo Ferrari, Swaters aprì la prima concessionaria Ferrari al mondo, negli anni ’50 per il Benelux. In seguito divenne un rinomato collezionista. Nel 2005 espose la Pinin al salone di Essen per i 75 anni della Pininfarina. Nel 2008 vendette questo esemplare in un’asta della RM Auctions. Morì nel 2010. Nel 2011 la Ferrari Pinin tornò all’asta a Londra, sempre presso RM. Il prezzo base era di 480.000 sterline, 740.000 dollari. Non è chiaro se la vendita andò a buon fine.

    477

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI