Fiat 500 USA, cercasi concessionario

La Fiat 500 sbarcherà presto in USA

da , il

    fiat 500 usa

    La Fiat 500 in USA sarà il simbolo della “colonizzazione commerciale” della Fiat in America. La vetturina sarà prodotta nella fabbrica di Toluca, in Messico e distribuita in tutto il territorio degli Stati Uniti. “Distribuzione” è proprio la parola chiave della seconda tappa di questa strategia di espansione. Dopo aver predisposto la catena di montaggio, la casa sta per tracciare i confini e i fulcri della rete dei concessionari presso i quali gli americani potranno acquistare l’italianissima city car.

    Per costruire il suo network di vendita, la casa ha organizzato la “Fiat Experience“, prevista per il prossimo 30 agosto a Detroit. Gli invitati, in tutto 600 dealer individuati da Chrysler sfruttando la sua esperienza sul territorio, provengono da 119 aree commerciali e attendono di superare le selezioni per rientrare nel ristretto gruppo degli eletti.

    Solo 200 concessionarie conquisteranno il titolo di rivendita autorizzata e potranno distribuire la nuova Fiat 500 negli USA, una cifra che andrà a coprire la domanda di 125 mercati e 41 stati.

    In realtà, l’incontro di fine estate sarà finalizzato alla “promozione” della vetturina, la cui minima stazza, a prima vista stride un po’ con le grosse street della federazione. La scelta finale sarà basata sulla effettiva possibilità di attrarre il cliente medio, valutata a seconda del target territoriale di riferimento.

    Per inaugurare in bellezza la nuova frontiera commerciale, la casa distribuirà in un primo momento la Fiat 500 Prima Edizione, una serie limitata prodotta in soli 500 esemplari e disponibile nei colori Bianco, Rosso e Grigio.