Fiat, opzione per un ulteriore 6% di Chrysler

Fiat, opzione per un ulteriore 6% di Chrysler

Fiat ha annunciato che eserciterà l'opzione per l'acquisto del 6% della Chrysler che è attualmente di proprietà del dipartimento del Tesoro Usa

da in Chrysler, Fiat, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    fiat opziona chrysler

    Fiat ha annunciato ufficialmente che eserciterà la propria opzione per l’acquisto del 6% della Chrysler che è attualmente di proprietà del dipartimento del Tesoro Usa. Le dua parti hanno dieci giorni di tempo per accordarsi sul prezzo della quota. Nel caso non venisse trovato un accordo, il valore verrà stabilito, come dice la legge, dalla media delle due valutazioni più prossime tra di loro su tre valutazioni formulate da tre banche di investimento nominate dalle parti.

    Con l’acquisizione del 6% che è del dipartimento del Tesoro e il raggiungimento del terzo obiettivo fissato dall’amministrazione, che sarà rappresentato dalla commercializzazione di una berlina che dovrà essere in grado di percorrere 40 miglia al gallone americano, la quota di Fiat in Chrysler salirà al 57%. Proprio qualche giorno fa, la casa automobilistica del Lingotto ha saldato il debito di oltre 7 miliardi di dollari con il governo americano e canadese e acquisito per 1,3 miliardi un’altra quota della Chrysler che è pari al 16%.

    Questo in seguito al rifinanziamento avvenuto del debito di Chrysler e del rimborso dei prestiti che sono stati concessi dai Governi di USA e Canada, Fiat ha incrementato così la propria partecipazione nella casa automobilistica americana. Questo avviene contemporaneamente al completamento del rifinanziamento del debito di Chrysler ed al rimborso totale di Chrysler dei prestiti concessi dai Governi.

    Tutto secondo quanto era già previsto dall’accordo annunciato il 21 aprile 2011. Adesso per Fiat si prevede un’ulteriore acquisizione di quote Chrysler.

    291

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ChryslerFiatMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI