Fiat presenta il nuovo logo, passato e presente che si uniscono per il futuro

Fiat presenta il nuovo logo, passato e presente che si uniscono per il futuro
da in Fiat, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    logo fiat

    Se buon sangue non mente, il nuovo logo Fiat, per il semplice fatto di rappresentare un’azienda in florida espansione, soprattutto negli ultimi tempi, parteciperà, dando grande impulso al Gruppo, a questo positivo processo.

    L’immagine della più grande industria italiana, è stato rievocato qualche giorno fa, durante la presentazione della Bravo e della Panda, da Luca De Meo, brand manager Fiat, “per noi il nuovo logo è più di un semplice marchio, è il simbolo stesso di un profondo rinnovamento d’immagine e di prodotto”.

    A realizzare il marchio, RobilantAssociati (agenzia specializzata in Brand Advisors & Strategic design) in collaborazione con il Centro Stile.
    Non si può non notare nel nuovo logo, il segno di un passato non troppo lontano, visto che elementi analoghi sono stati presenti nelle Fiat fino al 1968, dal 1931, dove il colore rubino spiccava sulle lettere poste orizzontalmente e tridimensionalmente.

    Spiega la Casa torinese che il nuovo marchio…. “evoca un’idea di tecnologia, design italiano, dinamismo e spiccata individualità, oltre a rendere omaggio al marchio rotondo con alloro che per molti anni ha contraddistinto le vetture Fiat di grande prestazioni e potenza
    che rappresenta il “cambiamento nella continuità”, un segno del passato rieletto in chiave moderna che esprime la Fiat di oggi, “un brand proiettato nelle sfide del futuro ma, al tempo stesso, orgoglioso della propria identità storica”. “In particolare – precisa la Fiat – grazie ai due elementi principali del nuovo logo, il ricordo va subito alla Fiat 524 del 1931, la prima a fregiarsi di un logo rettangolare che bene si integrava nell’inedita calandra concepita in funzione non solo estetica ma anche aerodinamica, a forma di scudo e con elementi verticali”.

    Come ben si vede, è il passato storico di un’icona dell’industria automobilistica italiana che si miscela al presente; alla stessa maniera di come farebbe un cuoco provetto che mischia i suoi ingredienti per realizzarne un piatto esclusivo, alla stregua del rinnovamento e delle spinte futuristiche dei nostri tempi, dove, ancora una volta, il passato glorioso e mai dimenticato, vanto del nostro Made in Italy, fa da spinta e imput e imprime forza a questo processo laborioso che spinge Fiat in un futuro che, si spera, sempre radioso e foriero di nuove emozionanti sorprese.

    415

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI