Fiat: Programma Autonomy a Genova

Il gruppo Fiat continua nell'impegno di portare avanti il Programma autonomy che riguarda la mobilità dei diversamente abili

da , il

    Fiat Autonomy

    Il Programma Autonomy del gruppo Fiat partecipa, in qualità di sponsor principale, alla partita di calcio tra la “Nazionale mondiale stilisti Onlus” ed una squadra “All Stars” di Genoa. L’incontro si svolgerà sabato 22 maggio, a partire dalle ore 17,00 presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova. Il ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto all’Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova e alla Fondazione Stefano Borgonovo, l’ex calciatore del Milan colpito da una delle malattie più debilitanti: la S.L.A. Sarà una grande occasione per fare beneficenza grazie allo sport.

    L’evento sarà arricchito dai festeggiamenti per il 99° anniversario dello storico Stadio Luigi Ferrarsi, per poi concludersi col grande spettacolo “Abba Show” sulla tolda dell’acquario di Genova. La sponsorizzazione segue l’impegno del Gruppo Fiat che, attraverso il Programma Automomy, realizza servizi e mezzi di trasporto destinati a chi ha ridotte capacità motorie. È da tanti anni che il gruppo automobilistico torinese si prende cura della disabilità, sponsorizzando anche eventi di interesse mondiale.

    Fiat group costruisce, per esempio, l’Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo Multiair, da 175 CV, preparata dalla ditta Kivi e dotata di acceleratore elettronico a cerchio, posto sotto il volante e leva-freno a lungo braccio, completa di blocco freno e clacson. Inoltre, il cliente può apprezzare la porta elettrica posteriore sinistra, scorrevole, che agevola il carico a bordo della carrozzina.

    Invece, la ditta Olmedo ha realizzato il Nuovo Doblò, composto da una pedana posteriore a scomparsa, con una capacità di carico di oltre 300 kg. Altra caratteristica del Nuovo Doblò è la pavimentazione del vano passeggeri, che presenta una superficie antiscivolo certificata e lavabile. Completano le dotazioni il sistema “blue way”, composto da fonti illuminanti a emissione fredda, oltre a due pratici vani con sportello a scomparsa, che sono illuminati con LED e che contengono la cassetta di pronto soccorso e il sistema di ancoraggio della carrozzella.