Fiat Punto 2012 al Motor Show di Bologna 2011

La Fiat Punto 2012 sarà disponibile dai primi mesi del prossimo anno in tutta Europa

da , il

    La nuova Fiat Punto 2012 sarà presente al Motor Show di Bologna 2011. L’auto sarà disponibile dai primi mesi del prossimo anno in tutta Europa. Questa vettura unisce sotto un unico nome la Grande Punto e la Punto Evo che sono attualmente disponibili in commercio. Sul nuovo modello è stato fatto qualche aggiornamento estetico, sia all’esterno che all’interno, ma a cambiare sono state principalmente le motorizzazioni e gli allestimenti.

    Estetica

    Esternamente la Fiat Punto ha più colore sui paraurti, sia quello anteriore che quello posteriore sono stati verniciati in tinta con la carrozzeria. Sono disponibili quattro nuovi colori: turchese, rosso rubino, grigio grafite e per le versioni equipaggiate con il motore TwinAir, il verde lime. Ci sono anche cerchi di lega da 15 pollici con un nuovo design. All’interno sono stati migliorati il tessuto dei rivestimenti e anche l’estetica della plancia.

    Motorizzazioni

    La Punto 2012 monta il motore a benzina TwinAir da 900 cm3 turbo che è stato premiato come International Engine of the year 2011, Best New Engine 2011 e Best Green Engine 2011. La sua messa a punto e l’abbinamento con il cambio a 6 marce permettono all’auto di rilasciare 98 g/km di CO2 e di sviluppare una potenza di 85 CV e 145 Nm a 2.000 giri/min di coppia massima. La Punto sarà dotata di una taratura del motore ECO che dovrebbe permetterle una riduzione dei consumi. Sulla Punto Twin Air è possibile scegliere tra due modalità di guida: normale, con la disponibilità piena delle prestazioni del motore ed ECO per una guida meno dispendiosa. La Fiat Punto 2012 sarà disponibile in 5 versioni: Pop, Easy, Lounge, Racing e Sport e i motori disponibili saranno: 1.3 Multijet 75 CV; 1.3 MultiJet 95 CV; 1.4 Fire 77 CV; 1.4 MultiAir 105 CV; 1.4 MultiAir Turbo 135 CV; 0.9 TwinAir 85 CV.

    Tecnologia

    Le nuove tecnologia presenti sulla Punto sono l’Intelligent Alternator e l’intelligent Flow. La prima ottimizza la strategia di ricarica della batteria durante l’interruzione del flusso di carburante agli iniettori. In questa fase il motore rimane attivo e torna a essere alimentato solo a un regime vicino allo spegnimento. La seconda tecnologia sfrutta una pompa dell’olio a cilindrata variabile e un’ottimizzazione del circuito di raffreddamento. Queste permettono alla Punto di rilasciare nell’aria 90 g/km di CO2.