Motor Show Bologna 2016

Fiorello: la risposta agli operai Fiat

Fiorello: la risposta agli operai Fiat

Dunque, al di là delle dichiarazioni del comico Fiorello, c’è da registrare uno spiraglio della vicenda, con la possibilità che i vertici Fiat accolgano le proposte del Governo, alla luce degli eventuali incentivi che tornano in auge, dopo la decisione di Palazzo Chigi di non riproporli più

da in Fiat, Mercato Auto, Mondo auto, Sergio Marchionne, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    L’appello degli operai della Fiat di Termini Imerese in provincia di Palermo rivolto a Fiorello, è giunto a destinazione ed è stato fatto suo dal popolare showman siciliano, il quale ha voluto rispondere sia agli operai, preoccupati, incazzati e disperati per la decisione di Sergio Marchionne, Amministratore Delegato di Fiat, di chiudere gli stabilimenti siciliani, sia allo stesso patron di Fiat.A quest’ultimo Fiorello rivolge un plauso per essere riuscito, all’inizio del suo mandato, a salvare dalle rovine il grande Gruppo torinese

    Nella stessa ottica, gli chiede di essere tanto bravo come allora a risolvere la difficile vertenza degli operai siciliani.

    Diversa e più rassegnata la risposta che invece il celebre uomo di spettacolo rivolge ai suoi conregionali, come uomo di famiglia e, appunto, nato nella stessa regione in cui si agitano i pensieri e le speranze di tanti suoi concittadini. A questi Fiorello indirizza la sua solidarietà, ma al contempo ammette la sua “ impotenza” nel non potere di certo risolvere lui, nel suo ruolo, le vicende tragiche degli stabilimenti di Termini, la cui soluzione spetta a uomini e Istituzioni che stanno più in alto di lui. Ne consegue che sugli spot, dei quali i siciliani chiedevano l’oscuramento, non si parla neanche di interromperli, ciò in quanto, “ …. anche volendo non potrei farlo.

    Senza contare che gli spot sono già stati registrati e sono di proprietà esclusiva della Fiat. Servirebbe a qualcosa? Se la Fiat mi usa come testimonial vuol dire che aiuto a vendere qualche auto in più “, ha risposto Fiorello.

    Dunque, al di là delle dichiarazioni del comico Fiorello, c’è da registrare uno spiraglio della vicenda, con la possibilità che i vertici Fiat accolgano le proposte del Governo, alla luce degli eventuali incentivi che tornano in auge, dopo la decisione di Palazzo Chigi di non riproporli più. Probabilmente, sia che a Termini si costruiscano auto elettriche o qualsiasi altra cosa, parrebbe, ma mai condizionale fu più appropriato di adesso, che una soluzione potrebbe all’orizzonte profilarsi…. Sperem!

    E, ora, tanto per ingannar la noia…., come scrivevano una volta le riviste di Enigmistica, guardiamo questa ricostruzione degli spot di Fiorello in chiave tragicomica!

    397

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMercato AutoMondo autoSergio MarchionneVideo Auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI