Firenze: serpente scappa e si “imbuca” dentro un’auto

Firenze: serpente scappa e si “imbuca” dentro un’auto

Insolita scoperta di due persone a bordo della loro auto fermo al semafoto che si sono visti un serpente, per fortuna non velenoso, accadere dai finestrini all'interno dell'auto senza più volerne uscire

da in Blocco traffico, Curiosità Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    serpente a firenze

    Cadono cuori dal cielo…diceva una canzone, ma in questo caso a cadere sono stati serpenti e non dal cielo, semmai dagli alberi ed a Firenze uno di questi serpenti non ha trovato di meglio che imbucarsi all’interno di un’auto ferma in attesa del verde con grande stupore, meraviglia e, soprattutto, paura della coppia dentro la vettura con i finestrini aperti. Per la verità le cose non sarebbero neanche andate in questo modo, il rettile è stramazzato al suolo e si sarà spaventato per l’insolito scenario che si è visto di fronte ed a così ripiegato, suo malgrado, per l’auto di quegli sfortunati signori che se la sono data a gambe.

    Ai Vigili del Fuoco s’è presentato uno spettacolo non del tutto insolito per il loro lavoro, stanare un animale rimasto intrappolato da qualche parte non è poi tanto raro per questi preziosissimi operatori sempre pronti a sfidare il pericolo, ma all’interno della carrozzeria dove si è annidato l’animale, l’opera di salvataggio ha richiesto un lavoro certosino per localizzare il serpente per poi rimuoverlo.

    Non sappiamo se il rettile in specie è stato poi salvato e riportato al riparo dal traffico delle auto in qualche isolata campagna, sappiamo invece che trattatasi di una specie denominata Biacco, non velenosa, al massimo si rimedia qualche doloroso morso e niente più, ma solo se l’animale viene disturbato e incautamente rimosso dal proprio ambiente.


    Insomma, la campagna fiorentina sta sempre di più collidendo con il traffico delle arterie principali delle città, lo dimostrano altri fatti di cronica avvenuti a Prato poco tempo fa quando è stato rinvenuto un pitone reale di oltre un metro e mezzo di lunghezza che dormiva fra auto in sosta, così come avvenuto da un altro rettile che si è parcheggiato in uno dei più famosi posteggi all’aperto di Firenze e per di più…. senza pagare il biglietto!
    FOTO:ANSA

    375

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Blocco trafficoCuriosità AutoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI