Ford B-Max: primi prototipi dalla Romania

Ford ha in programma di produrre circa 70 prototipi della nuova Ford B-Max presso i suoi stabilimenti in Romania, per iniziare i test sull'auto che sarà presentata al prossimo Salone di Ginevra

da , il

    ford b max frontale

    La nuova familiare firmata Ford, che va sotto il nome di Ford B-Max, sarà prodotta in serie presso gli stabilimenti dell’azienda a Craiova, in Romania. Nel frattempo è iniziato l’assemblaggio dei primi prototipi presso le catene di montaggio della fabbrica. Secondo Mediafax, infatti, l’Ovale Blu avrebbe in programma la produzione di almeno 70 modelli da test della B-Max nel corso dell’estate, in attesa della presentazione ufficiale della vettura che dovrebbe avvenire al Salone di Ginevra 2012. Questi prototipi, nel frattempo, dovrebbero debuttare al Salone di Francoforte 2011.

    Sotto il cofano della nuova Ford B-Max al momento trova posto il motore 1.0 EcoBoost turbo a tre cilindri, capace di generare una potenza di 100 cv. Si tratta del motore più piccolo mai prodotto dalla casa costruttrice americana e dovrebbe sostituire, nella gamma di motorizzazioni offerte dalla Ford, i propulsori 1.6 aspirati naturalmente.

    I pezzi e le componenti necessari per assemblare queste unità della nuova monovolume compatta della casa costruttrice americana provengono dagli stabilimenti tedeschi della Ford, dove in passato sono stati assemblati sia la concept car esposta al Salone di Ginevra 2011 che alcuni modelli utilizzati per scopi commerciali.

    I prototipi rumeni della Ford B-Max, prima di essere inviati a Francoforte, effettueranno una serie di test sia in Romania che a Lommel, in Belgio, presso il centro di prova dell’Ovale Blu. Inoltre, saranno portati in vari ambienti per essere provati nelle più difficili condizioni ambientali.