Salone di Parigi 2016

Ford Focus ST: prova su strada, prezzo e scheda tecnica [FOTO e VIDEO]

Ford Focus ST: prova su strada, prezzo e scheda tecnica [FOTO e VIDEO]

    Nuova prova su strada di AllaGuida.it: questa volta abbiamo testato la nuova Ford Focus ST. Con l’aggiornamento delle Focus “tranquille”, doveva seguire pure quello delle versioni sportive ST. Ecco quindi che anche la Ford Focus ST ha ricevuto un restyling poco dopo delle altre versione ed è migliorata praticamente sotto tutti gli aspetti, sia nella variante berlina cinque porte che nella station wagon. Per portar via clienti alla Volkswagen Golf GTD è disponibile pure con un 2 litri a gasolio da 185 cavalli di potenza, che stupisce per le note allo scarico e risulta davvero divertente alla guida, con consumi decisamente inferiori alla versione 2.0 EcoBoost da 250 cavalli. Ma è proprio quest’ultima che abbiamo avuto il piacere di provare, scopriamo come si è comportata durante il nostro test.

    Ford Focus ST estetica

    Esteticamente la Ford Focus ST restyling si riconosce per il nuovo frontale ed i ritocchi alla parte posteriore. Cominciando dal muso troviamo l’aggressiva calandra a nido d’ape ed i gruppi ottici bi-xenon adattativi dal disegno affilato con la parte interna verniciata in tonalità scura. Aggressive anche le prese d’aria nella parte inferiore del paraurti, con quelle laterali che integrano i proiettori fendinebbia. Nella vista laterale si fanno apprezzare i cerchi in lega dal design inedito, disponibili da 18 oppure 19 pollici di diametro, le minigonne ed il grande spoiler sulla sommità del lunotto. Spoiler che ben si abbina al paraurti posteriore, caratterizzato dal doppio terminale di scarico esagonale e dai (finti) sfoghi d’aria ai lati.

    CLICCA QUI per saperne di più della Ford Focus ST

    ford focus st dimensioni

    Vediamo le dimensioni della Ford Focus ST. Metro alla mano la vettura ha gli stessi ingombri delle varianti più tranquille, eccezion fatta per l’altezza che diminuisce di 1 centimetro. Misura quindi 4 metri e 36 centimetri in lunghezza, 1 metro e 82 centimetri in larghezza ed infine 147 centimetri in altezza.

    ford focus st bagagliaio

    Il bagagliaio è dalla forma regolare ed offre una capacità di 363 litri con i sedili in posizione d’uso, che aumentano fino a 1262 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori.

    ford focus st interni

    Apriamo la portiera e scopriamo gli interni. Accomodandosi nell’abitacolo della Focus ST si ritrovano tute le novità arrivate col restyling delle versioni più tranquille, alle quali si aggiungono il volante sportivo in pelle a tre razze con la parte inferiore appiattita ed il logo ST, il pomello del cambio in pelle ed alluminio ed i sedili Recaro riscaldabili rivestiti interamente in pelle nera. Non potevano mancare poi la pedaliera sportiva in alluminio, la cuffia del cambio e leva del freno a mano in pelle. Spicca sulla parte alta della consolle il cruscottino con i tre strumenti supplementari che riportano pressione turbo, pressione olio e temperatura olio (indicatori che dovrebbero essere presente su ogni sportiva che si rispetti). Di serie anche il clima bi-zona, il sistema multimediale Sync 2 dotato di schermo touchscreen da 8 pollici di diagonale ed impianto audio firmato Sony, il sistema di frenata automatica sotto i 50 km/h ed il Cross Traffic Alert (avvisa l’avvicinarsi di altre vetture durante le manovre di parcheggio).

    Ford Focus ST motore

    Tante le modifiche rispetto alle Focus standard per fregiarsi della sigla “ST”. Innanzitutto il telaio è stato rivisto nella parte anteriore, con l’avantreno fissato ancor più solidamente alla scocca. Modifiche anche (e soprattutto) allo sterzo ed all’assetto che sono stati irrigiditi per trasmettere maggior feeling alla guida e migliorare la tenuta di strada nelle curve prese con piglio sportivo. L’ESC è stato arricchito dell’Enhanced Transitional Stability, per aumentare la tenuta nei continui cambi di corsia, oltre che del Torque Vectoring Control modificato nel settaggio per aiutare ancor di più l’inserimento in curva pinzando le ruote interne. Aumentata del 6% l’efficienza del propulsore EcoBoost da 250 cavalli di potenza, capace ora di toccare una velocità massima di 248 chilometri orari e di raggiungere i 100 all’ora in soli 6,5 secondi. Il cambio è un rapido manuale a 6 rapporti, preciso negli innesti. Anche stavolta è presente il Sound Symphoser, sistema che canalizza il suono dell’aspirazione nell’abitacolo ma solamente nelle accelerazioni intense: questo permette di avere un buon confort ad andature tranquille ma allo stesso tempo un sound piacevole quando si guida più sportivamente. L’ESC è possibile settarlo in Sport (ritarda l’inserimento dei controlli elettronici) oppure disattivarlo completamente, per lasciare la situazione completamente in mano al guidatore.

    Test Drive Ford Focus ST

    Accendiamo il motore e cominciamo il test drive della nostra vettura. Ford Focus ST è un’auto vulcanica con prestazioni superiori. Un modello della serie perfomance dell’Ovale Blu eccelsa sia nella cura degli interni sia per sportività estrema alla guida, con l’elettronica che dà la sensazione di portarti per mano. Uno dei punti di forza è difatti il sistema antislittamento, identificato dalla sigla ETS, Enhanced Transitional Stability, e dal Torque Vectoring Control aggiornato per garantire una maggiore agilità. Guidarla è un’esperienza adrenalinica. La coppia sprigionata a 5 mila giri dalla prima e dalla seconda marcia è devastante e va tenuta la giusta concentrazione per non cadere nel sottosterzo, sebbene l’Enanched Tecnology sia sempre pronta ad intervenire come un angelo custode. Cambio sei marce morbidissimo, un po’ più impegnativa la frizione.

    ford focus st prova su strada

    Il motore regala un sound da Fast & Furious e la spinta dell’EcoBoost è convincente anche in sesta marcia. Le entrate veloci in curva denotano quanto ST dia sempre la sensazione di avere un fedele compagno nell’elettronica e anche con il sistema antislittamento disattivato il controllo sulla coppia è sempre vigile. Focus ST ti fa viaggiare su un binario, stabile e decisamente ben assettata. L’auto si adatta benissimo alla guida di tutti i giorni e non necessariamente va usata in maniera sportiva ma si può guidarla in totale relax. Sedili Recaro regolabili elettronicamente, riscaldabili, con imbottitura in pelle, un po’ troppo avvolgenti. Bellissimo il battitacco cromato con illuminazione logo ST rosso. Numerosi i pulsanti di infotainment al volante, sempre ammirevoli per estetica i tachimetri analogici e sistema di navigazione touch screen che risulta forse l’unica pecca della ST. Design top ma poco intuitivo nell’utilizzo. Impianto audio voto 10 così come la presenza del SYNC 2 per l’uso dello smartphone in bluetooth, che permette di ascoltare anche la propria musica. Tettuccio elettrico apribile verticalmente con un’inclinazione di 45° per un piacere di guida maggiore durante le belle giornate. Accattivante, spavalda, questo bolide da 250 CV è il giusto compromesso di stile mixato a prestazioni che gaserebbero il più intraprendente amante della velocità. E soprattutto in totale sicurezza.

    ford focus st prezzi

    La Ford Focus ST è in vendita al prezzo base di 33.000 euro, nella variante 2.0 EcoBoost, che salgono a 34.000 euro per la 2.0 TDCI da 185 cavalli di potenza. Per la versione Wagon è necessario sborsare 1.000 euro in più.

    1421

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI