Ford Focus: usata è un buon affare

Reperirla nel mercato dell’usato, la Ford Focus, non è per nulla difficile stante il fatto che la vettura ha avuto sin adesso una larga diffusione e le quotazioni sono davvero basse, il tutto senza scordare che stiamo parlando di un’auto affidabile e ben riuscita

da , il

    Ford Focus usata

    Il vantaggio di scegliere una Ford Focus usata è data dal fatto di potere acquistare una vettura anche con otto, nove anni di vita ma con un design del tutto attuale e ancora moderno.

    Reperirla nel mercato dell?usato non è per nulla difficile stante il fatto che la vettura ha avuto sin adesso una larga diffusione e le quotazioni sono davvero basse, il tutto senza scordare che stiamo parlando di un?auto affidabile e ben riuscita.

    Qualche problema l?ha dato semmai l?elettronica di bordo di quest?auto per la versione 1.800 TDCI, ma tale problema si risolse nel 2002 con la riprogrammazione della centralina elettronica.

    Diverse le motorizzazioni disponibili, si va dal 1.400 cc. di cilindrata benzina per proseguire col 1.600, col 1.800 fino al 2,0 litri ST e RS. Per i diesel ricordiamo il 1.800 TDCI e TDDI . Il motore 1.400 era ben dotato e contava su 75 cavalli di potenza riuscendo a percorrere oltre 16 chilometri con un solo litro di carburante.

    Il 1.600 da 101 cavalli invece sfiorava i 15 chilometri con un litro di carburante, mentre il 1.800 da 115 cavalli consentiva percorrenze di 13 chilometri, meno del 2,0 litri da 173 cavalli con la quale era possibile percorrere quasi 11 chilometri ed infine ecco la versione da 2,0 litri RS da 215 cavalli di potenza con la quale è possibile percorrere più di 10 chilometri con un litro di carburante.

    Ben altra cosa in fatto di consumi è ciò che si ottiene con il 1.800 cc. di cilindrata TDDI da 90 cavalli di potenza, visto che con questa versione si percorrono 19 chilometri e con il 2,0 litri TDCI da 103 cavalli di potenza si percorrono anche 20 chilometri.

    Dunque, potendo scegliere, meglio rivolgersi al 1.800 cc. di cilindrata TDCI che consuma poco ed è abbastanza briosa da guidare. Sconsigliata invece la versione 1.400 benzina, troppo lento e il 2,0 litri ST con consumi troppo elevati.

    I richiami della Ford Focus

    Nel 1999 le Ford Focus furono richiamate per problemi, poi risolti dalla Casa, all?alternatore. Lo stesso anno furono richiamate alcune vetture prodotte nel 1999 per problemi al serraggio delle portiere. Nel 2001 furono richiamate un certo numero di vetture TDCI da 115 cavalli di potenza per problemi alla centralina. Ed infine nel 2002 altro richiamo di alcune vetture per nuovo problema all?alternatore. Nel complesso, comunque, la Ford Focus si è sempre dimostrata un?ottima vettura, con una bella linea sempre slanciata e attuale, un abitacolo accogliente e confortevole ed un ottimo vano di carico. Pochi i difetti, se si esclude la scarsa visibilità posteriore.

    Per quanto riguarda le quotazioni, prendendo ad esempio una Ford Focus 1.600, una vettura del 1999 ha un valore di circa 2.500 euro che diventano di poco meno di 3.000 euro per una vettura del 2.000 fino a divenire di 3.100 euro per un?auto del 2001 e 5.000 euro per una del 2005 .