General Motors e BMW: partnership per i motori?

General Motors e BMW sarebbero pronte a firmare un accordo per lo scambio di tecnologia nel campo dei motori: GM vuole i propulsori benzina e diesel di BMW ed in cambio offre collaborazione nello sviluppo di motori elettrici

da , il

    opel ampera muso

    General Motors e BMW sarebbero in procinto di siglare un accordo per lo scambio di tecnologia relativamente ai motori. La casa costruttrice americana vorrebbe installare sulle proprie vetture i propulsori dell’azienda tedesca che, in cambio, riceverebbe il know-how e l’esperienza per sviluppare motori elettrici a batterie e a celle di combustibile. Questo è lo scenario che viene presentato dalla rivista tedesca Der Spiegel citando Stephen Girsky, manager di GM. In precedenza il presidente di BMW, Norber Reithofer, aveva annunciato di voler offrire i propri motori ad altre case costruttrici.

    I pezzi del puzzle sembrano combaciare perfettamente e non ci è voluto molto alla stampa tedesca per presentare la possibilità di un’alleanza tra General Motors, interessata alle unità a benzina e diesel di BMW, ed il gruppo BMW. La casa di Monaco porrebbe l’unica condizione di non rafforzare le dirette concorrenti, ma sarebbe molto affascinata dalla tecnologia della Opel Ampera.