General Motors: Opel non sarà ceduta

General Motors ha smentito le voci circolate in merito ad una cessione del marchio Opel

da , il

    general motors opel vendita

    General Motors ha smentito le voci che erano circolate in merito ad una probabile cessione del marchio Opel. Voci che erano state riportate in precedenza da alcune testate tedesche. Secondo queste indiscrezioni, Opel sarebbe dovuta passare di proprietà e finire nelle mani di un costruttore cinese di cui però non è stato fatto il nome. Oppure la casa automobilistica tedesca sarebbe potuta essere integrata da Volkswagen nel gruppo VAG, lasciando General Motors libera di sviluppare i brand Chevrolet e Cadillac.

    Non è un segreto che il marchio Opel sia ritenuto un peso per GM, soprattutto perchè nonostante gli sforzi compiuti, non produce profitto. Opel era stata oggetto in precedenza di una trattativa con il gruppo Magna International e con Fiat nel 2009, ma poi non se ne fece nulla in entrambi i casi. I vertici della casa tedesca hanno voluto tranquillizzare tutti i propri dipendenti Opel definendo le notizie dei giornali solo speculazioni.