Guida con cellulare: la contestazione deve essere immediata, lo dice la Cassazione

da , il

    La contestazione per guida con cellulare deve essere immediata, lo dice la Corte di Cassazione

    A qualcuno sarà capitato, purtroppo, di ricevere a casa una multa per aver guidato un tale giorno, in una determinata località e ad una certa ora, col telefono cellulare in mano, fatto di per sé pericoloso e, giustamente, sanzionato.

    Eppure, potrete tranquillamente ricorrere avverso alla sanzione per un semplice motivo; la contestazione delle stessa non ha valore alcuno, in questo caso, perché la violazione non è stata fatta rilevare nell?immediatezza.

    Del resto è giusto che sia così; come si fa a dimostrare, se non lo si fa subito, se il Pubblico Ufficiale che ha elevato la multa, ha detto il vero, pur nell?assoluta buonafede, o si è sbagliato nell?accertare la violazione.

    E, dunque, a sanare la diatriba ci ha pensato la Corte di Cassazione, Sezione Civile, che, con Sentenza n. 8837 del 28/4/2005 e n. 8567 dell?11/4/2006, ha legiferato nel merito. E questi saranno i riferimenti da portare in giudizio per opporsi all?ingiusta multa subita; l?accoglimento del ricorso è quasi sicuro.